Que­ste pri­me gior­na­te di sole ci met­to­no già voglia di pri­ma­ve­ra, e sono il perio­do miglio­re per fare del­le pro­ve di look davan­ti allo spec­chio.

E se si par­la di look pri­ma­ve­ra-esta­te 2015 non si può non par­la­re di Beach Waves. Il signi­fi­ca­to del nome di que­sta accon­cia­tu­ra è dop­pio: da un lato pro­po­ne di dare ai vostri capel­li un’acconciatura mor­bi­da che ricor­si l’infrangersi dol­ce del­le onde sul­la spiag­gia, dall’altro vuo­le richia­ma­re quell’effet­to bagna­to dopo una bel­la nuo­ta­ta al mare.

Ma come rea­liz­za­re que­sto look? Ci sono vari modi, oggi voglia­mo pre­sen­tar­vi bre­ve­men­te i prin­ci­pa­li:

  • BEACH WAVES CON TRECCE E PIASTRA: Il più clas­si­co dei meto­di. Asciu­ga­te par­zial­men­te i capel­li, quan­do saran­no anco­ra umi­di divi­de­te­li in due trec­ce che vi con­tor­ni­no il viso. Dopo aver fini­to di asciu­gar­li con il phon, pren­de­te una trec­cia alla vol­ta e avvol­ge­te­la su se stes­sa il più stret­to pos­si­bi­le. Pas­sa­te la pia­stra piat­ta su tut­ta la lun­ghez­za per fis­sa­re il boc­co­lo. Fini­to que­sta ope­ra­zio­ne, scio­glie­te l’acconciatura e rav­vi­va­te i vostri capel­li con le mani a testa in giù. Et voi­là un per­fet­to effet­to beach waves come quel­lo sfog­gia­to da Char­li­ze The­ron sul pal­co di San­re­mo qual­che gior­no fa.charlize-theron
  • BEACH WAVES SENZA CALORE: Se inve­ce pre­fe­ri­te non usa­re la pia­stra sui vostri capel­li, vi con­si­glia­mo que­sta tec­ni­ca per otte­ne­re il risul­ta­to ricer­ca­to. Dopo esser­vi lava­te ed asciu­ga­te, vi con­si­glia­mo di sud­di­vi­de­re la vostra chio­ma in due par­ti tra­mi­te una como­da riga in mez­zo. Affer­ra­te l’estremità di una del­le due gros­se cioc­che e arro­to­la­te­la su se stes­sa e sul vostro dito fino a rag­giun­ge­re l’altezza dell’orecchio. Fis­sa­te l’acconciatura e, dopo aver ripe­tu­to l’azione sull’altro lato, lascia­te in pie­ga tut­ta la not­te. Libe­ra­te la mat­ti­na dopo la vostra chio­ma e, dopo la soli­ta rav­vi­va­ta a testa in giù, l’effetto ondu­la­to sarà otte­nu­to.
  • BEACH WAVES CON SPRAY AL SALE: Se i vostri capel­li sono più cor­ti, pote­te opta­re per l’effetto post nuo­ta­ta tra­mi­te la pre­pa­ra­zio­ne di uno spray atto a con­fe­ri­re ai vostri capel­li un aria sba­raz­zi­na. Pren­de­te una taz­za di acqua cal­da e scio­glie­te­vi den­tro un cuc­chiai­no di sale, uno di gel e uno di olio di coc­co puro. Lava­te i capel­li ed asciu­ga­te­li par­zial­men­te; spruz­za­te su di essi il nostro spray fai da te e stro­pic­cia­te­li con le dita. Lascian­do­li sec­ca­re i all’aria, otter­re­te un effet­to gio­va­ni­le e scom­pi­glia­to, come se foste appe­na tor­na­te dal­la spiag­gia. beach-waves-spray-sale

E per quan­to riguar­da il colo­re di capel­li più adat­to? Beh vie­ne da se che que­sto è un look che valo­riz­za i col­pi di sole, l’effetto sun­shi­ne, lo sha­tush ed è adat­tis­si­mo a tut­te colo­ro che sfog­gi­no il colo­re bron­de.

Bene! Ora sie­te pron­te per fare tut­te le pro­ve e capi­re qual è il meto­do che fa per voi per esse­re pron­te alla bel­la sta­gio­ne