Il Festi­val di San­remo è sem­pre molto chiac­chie­rato e sa come far par­lare di se.
Oggi vogliamo par­larvi dei tagli di capelli e delle accon­cia­ture più belle delle donne di San­remo, sia can­tanti che val­lette, e magari trarne qual­che spunto.

I più stra­va­ganti sono i tagli corti, come quelli di Emma Mar­rone e di Dol­ce­nera. Entrambi corti ma molto diversi fra loro: quello di Emma è un taglio ela­bo­rato, con note­voli dif­fe­renze di lun­ghezze fra il ciuffo late­rale lungo, il lato e il die­tro molto corto quasi rasato, che lei porta dritto, ric­cio o all’indietro con “banana”, men­tre il taglio di Dol­ce­nera è molto corto, con capelli scuri, ciuffi spet­ti­nati e grin­tosi e sicu­ra­mente da notare il ciuffo verde/blu sul davanti. Segna­liamo anche il nuovo look di Arisa , un taglio sem­plice corto, con una fran­gia piena stile anni ‘60.

Guar­dando poi le lun­ghezze medie, tro­viamo la pet­ti­na­tura di Noemi, un caschetto cre­spo e disor­di­nato e rosso/arancio accesso, molto vistoso, por­tato dalla can­tante sia sciolto che rac­colto mor­bido e che con­tra­sta con il caschetto lungo con fran­gia cor­posa color castano, molto com­po­sto e sofi­sti­cato sfog­giato da Sil­via Mez­za­notte dei Matia Bazar.

Da notare è cer­ta­mente l’acconciatura vin­tage anni ‘50 di Nina Zilli, molto coto­nata ed appa­ri­scente della prima serata, che ricorda sicu­ra­mente lo stile di Amy Wine­house, e anche la lunga trec­cia late­rale sfog­giata la sera successiva.

Non hanno voluto osare invece le can­tanti Irene For­na­ciari, Lore­dana Bertè che si sono esi­bite con delle accon­cia­ture fin troppo sobrie e dai colori scuri e spenti, e le sho­w­girl Ivana Mra­zova , Belen Rodri­guez e Eli­sa­betta Cana­lis che si sono pre­sen­tate con tagli lun­ghi e sciolti o accon­cia­ture molto sem­plici e chic come chi­gnon e rac­colti mor­bidi, con qual­che colpo di sole o riflesso più chiaro.

Aspet­tando le ultime serate, qual è la vostra accon­cia­tura preferita?

(Foto: www.vanityfair.it, liquida.it, donna.tuttogratis.it, italiamagazineonline.it, bellezza.pourfemme.it)