La chioma con il tra­scor­rere degli anni modi­fica il suo aspetto, rispetto a quando si era più gio­vani diventa meno cor­posa e i capelli si assot­ti­gliano, ecco per­ché pren­der­sene cura nel modo cor­retto è impor­tante. Soprat­tutto per chi ha pochi capelli e fini aumen­tare il volume della chioma è indi­cato per non farla appa­rire poco curata.

Di seguito qual­che con­si­glio per volu­miz­zare i pro­pri capelli:

  1. sce­gliere un taglio adatto –> chie­dere con­si­glio al pro­prio hair-stylist per un’acconciatura che dia un po’ di movi­mento ai capelli. Un taglio sca­lato alleg­ge­ri­sce i capelli e aumenta il volume, rispetto a dei tagli pari. Inol­tre, è pre­fe­ri­bile sce­gliere un taglio corto che alleg­ge­ri­sce le lun­ghezze rispetto a uno lungo;
  2. uti­liz­zare pro­dotti che non appe­san­ti­scano ulte­rior­mente i capelli –> pre­fe­rire pro­dotti che non vadano ad appe­san­tire le lun­ghezze come gel e schiume, ma usare ad esem­pio la lacca per accon­ciare la chioma (sem­pre nelle dosi cor­rette e senza abusarne);
  3. asciu­gare i capelli a testa in giù –> usare il phon sulla chioma asciu­gan­dola a testa in giù per­met­terà ai capelli di essere più volu­mi­nosi e sof­fici. Si con­si­glia di asciu­gare ini­zial­mente i capelli all’aria e solo in un secondo momento di usare il phon senza esa­ge­rare con le alte tem­pe­ra­ture che potreb­bero dan­neg­giare il fusto del capello.

Infine, seguendo qual­che sem­plice accor­gi­mento è pos­si­bile sfog­giare una chioma bella e volu­mi­nosa anche se si ha una capi­glia­tura fine e più diradata.

Photo Cre­dit: youtube.com