Spesso ci si chiede se sia pos­si­bile pre­ve­nire la caduta dei capelli e, nel caso di rispo­sta affer­ma­tiva, come? Ogni giorno sen­tiamo par­lare di pre­ven­zione alla caduta e siamo bom­bar­dati da con­si­gli e solu­zioni ma esi­stono molti miti e ipo­tesi sull’argomento, tante teo­rie e non si sa a che cosa cre­dere. Fac­ciamo un po’ di chiarezza!

La caduta dei capelli è un feno­meno molto com­plesso poi­ché le sue cause pos­sono essere diverse, più o meno gravi e, in alcuni casi, anche com­bi­nate tra loro, ecco per­ché è neces­sa­rio infor­marsi in maniera sicura e con­creta sul tema, con­sul­tando un esperto in mate­ria, come il tri­co­logo. Spesso capita che quando ci si accorga di per­dere una quan­tità di capelli più cospi­cua rispetto al solito il pro­blema sia già in essere da qual­che tempo per cui è impor­tante inter­ve­nire per arre­starlo. Ecco per­ché la pre­ven­zione è così impor­tante! Di seguito 4 con­si­gli per pre­ve­nire la per­dita dei capelli:

  1. Tem­pe­sti­vità –> prima si affronta la caduta, sia maschile sia fem­mi­nile, mag­giore pro­ba­bi­lità si ha di arre­stare il feno­meno. Il rim­pianto più comune di chi sof­fre di cal­vi­zie è di non aver affron­tato con tem­pe­sti­vità il pro­blema e averlo sot­to­va­lu­tato. Nel momento in cui si dovesse notare un dira­da­mento della chioma o un assot­ti­glia­mento dei capelli si con­si­glia di agire subito, con­sul­tare uno spe­cia­li­sta per inter­ve­nire con un trat­ta­mento ade­guato al pro­blema. Molti uomini e donne sono stati in grado di bloc­care la caduta dei capelli inter­ve­nendo imme­dia­ta­mente, que­sto ovvia­mente dipende dalle cause che hanno sca­te­nato la cal­vi­zie e della loro curabilità.
  2. Con­durre uno stile di vita sano ed equi­li­brato –> seguire una dieta cor­retta e bilan­ciata e pra­ti­care sport porta ad avere capelli più sani e forti. Si con­si­glia di evi­tare un’alimentazione troppo ricca di grassi e zuc­cheri. Assu­mere invece con costanza frutta e ver­dura, carne bianca e pesce azzurro farà bene alla chioma che avrà tutti i nutri­menti di cui ha bisogno.
  3. Lavare i capelli con rego­la­rità –> igie­niz­zare cuoio capel­luto e capelli con rego­la­rità, anche tutti i giorni se neces­sa­rio, è fon­da­men­tale per eli­mi­nare le impu­rità che quo­ti­dia­na­mente si depo­si­tano sulla cute. Tra le cause della caduta dei capelli, infatti, tro­viamo la for­fora e il grasso, ecco per­ché rimuo­vere untuo­sità e sca­glie sec­che, aiuti a far tra­spi­rare il cuoio capelluto.
  4. Mas­sag­giare il cuoio capel­luto –> si con­si­glia, ad ogni lavag­gio dei capelli, di mas­sag­giare con forza il cuoio capel­luto per rimuo­vere i depo­siti e sti­mo­lare la micro­cir­co­la­zione, favo­rendo la nor­male atti­vità pro­dut­tiva dello stesso.

Con­si­glio:

Le mele verdi sono ric­che di mine­rali, come ferro, zinco, rame, potas­sio e man­ga­nese, e svol­gono un ruolo impor­tante nello svi­luppo e for­ma­zione di capelli. Il detto “una mela al giorno leva il medico di torno” è veri­tiero, non fa bene solo ai nostri capelli ma anche a tutto l’organismo.