Tagliar­si i capel­li da sole è un sogno di mol­te don­ne, in quan­to per nien­te faci­le da rea­liz­za­re, soprat­tut­to se si desi­de­ra far­lo die­tro. Sicu­ra­men­te taglia­re i capel­li è un mestie­re per pro­fes­sio­ni­sti ma qual­che pic­co­la modi­fi­ca può esse­re appor­ta­ta anche da sole.

Per fare ciò ave­te biso­gno sicu­ra­men­te di segui­re cer­ti pas­sag­gi a nostro avvi­so fon­da­men­ta­li per appor­ta­re del­le pic­co­le modi­fi­che al vostro look. Vedia­mo insie­me come.

  1. Acqui­sta­re da nego­zi spe­cia­liz­za­ti una for­bi­ce taglien­te e un raso­io per sfol­ti­re o ren­de­re più sot­ti­li i capel­li, e un pic­co­lo pet­ti­ne.
  2. Bagna­re i capel­li: i capel­li si taglia­no da bagna­ti. Mol­ti par­ruc­chie­ri pro­pon­go­no tagli asciut­ti con il raso­io; se lo fate, rischia­te di rovi­na­re le pun­te. Suc­ces­si­va­men­te, pet­ti­na­te­vi i capel­li per bene con il pet­ti­ne e con un asciu­ga­ma­no assor­bi­te l’acqua in ecces­so.
  3. Per il taglio lun­go la cosa più impor­tan­te da fare è ricor­dar­si di taglia­re pochi cm (all’inizio 1 o 2, poi se vole­te date una secon­da spun­ta­ta). Dopo aver­li pet­ti­na­ti, pren­di una cioc­ca tra le dita e rimuo­vi con un taglio net­to le pun­te. Quel­la deve esse­re la tua misu­ra. Per lavo­ra­re die­tro hai biso­gno di un dop­pio spec­chio, per vede­re cosa stai facen­do. E’ un taglio ele­men­ta­re, anche se non faci­lis­si­mo da rea­liz­za­re.
  4. Per il taglio sca­la­to inve­ce esi­ste un mar­gi­ne di erro­re più ampio in quan­to più faci­le da fare. Gli erro­ri e le impre­ci­sio­ni sono qua­si invi­si­bi­li, si pren­de una cioc­ca di capel­li, tut­ti del­la stes­sa lun­ghez­za, in ver­ti­ca­le, e si ini­zia a taglia­re. Suc­ces­si­va­men­te si fa il con­fron­to con ciuf­fo taglia­to e ciuf­fo da taglia­re, e siste­mar­lo allo stes­so livel­lo. In alter­na­ti­va pote­te fare una coda di caval­lo, met­ter­vi a testa in giù e cer­ca­re di otte­ne­re una sca­la­tu­ra a V.

Non dimen­ti­ca­te che que­ste sono ope­ra­zio­ni sem­pre deli­ca­te e neces­si­ta­no del­la cura di pro­fes­sio­ni­sti spe­cia­liz­za­ti che cono­sco­no i capel­li e il taglio più adat­to alla vostra per­so­na.