La cal­vi­zie maschile è uno dei pro­blemi mag­giori che col­pi­sce il cuoio capel­luto dell’uomo. I fat­tori che deter­mi­nano l’insorgere di que­sta malat­tia sono mol­te­plici e tante sono le cause che ne influen­zano il peg­gio­ra­mento o il miglio­ra­mento del suo sviluppo.

Di seguito ripor­tiamo 5 con­si­gli da seguire per avere uno stile di vita sano e cor­retto in modo da rin­for­zare i capelli.

  • Man­te­nere un’alimentazione cor­retta a base di pesce, uova, carne rossa e pollo può aiu­tare nella cre­scita dei capelli in quanto gli stessi sono costi­tuiti prin­ci­pal­mente da che­ra­tina, una sostanza for­mata da lun­ghe catene di ammi­noa­cidi, vita­mine e oli­goe­le­menti in grado di raf­for­zare la capigliatura.
  • Uti­liz­zare tin­ture non dan­nose per il cuoio capel­luto: la mag­gior parte di esse hanno come ingre­dienti dei deri­vati del petro­lio che pos­sono avere un impatto nega­tivo sui fol­li­coli piliferi.
  • Atten­zione alla fer­ri­tina: la carenza di ferro può deter­mi­nare la per­dita dei capelli. Se il livello di ferro nel corpo è insuf­fi­ciente, il ciclo di cre­scita dei capelli è reso più dif­fi­cile, men­tre aumenta la caduta dei capelli.
  • Non fumare: il fumo è un nemico della salute dei capelli. Lo stesso dimi­nui­sce l’apporto di san­gue ai fol­li­coli pili­feri e deter­mina, quindi, la calvizie.
  • Usare pro­te­zione nell’esposizione al sole: i raggi UV del sole sono dan­nosi non solo per la pelle ma anche per il cuoio capel­luto. Vi con­si­gliamo, per­tanto, di adot­tare l’uso di lozioni e olii spe­ci­fici ed evi­tare l’esposizione nelle ore più calde della gior­nata. Uti­liz­zare, inol­tre, l’uso di un capel­lino; aiuta molto nella protezione.

Per un con­sulto spe­cia­li­stico è pos­si­bile con­tat­tare un cen­tro spe­cia­liz­zato in tri­co­lo­gia oppure com­pi­lare il seguente modulo di richie­sta check-up gratuito.