L’alopecia uni­ver­sa­le è una malat­tia che por­ta alla per­di­ta di tut­ti i peli del cor­po. E la più gra­ve for­ma di alo­pe­cia area­ta.

Que­sto tipo di alo­pe­cia può esse­re acu­ta, nel­la qua­le si ha una tota­le cadu­ta in un tem­po che va da poche set­ti­ma­ne a 2 anni, o per­ma­nen­te.

L’alopecia uni­ver­sa­le può veri­fi­car­si a qual­sia­si età, ed è attual­men­te rite­nu­ta una malat­tia autoim­mu­ne: la tota­le cadu­ta avvie­ne per­chè il siste­ma immu­ni­ta­rio aggre­di­sce il fol­li­co­lo pili­fe­ro: il capel­lo vie­ne espul­so e il fol­li­co­lo pas­sa ad una situa­zio­ne di quie­scen­za per un perio­do di tem­po impre­ve­di­bi­le, che può dura­re mesi o anche anni.

Vi sono nume­ro­si trat­ta­men­ti spe­ri­men­ta­li che pro­va­no ad affron­ta­re il pro­ble­ma uti­liz­zan­do agen­ti immu­no­re­go­la­to­ri.

(img da funnytimeofyear.com)