Lo sport pra­ti­cato in maniera intensa può cau­sare la per­dita dei capelli? Que­sta è una delle domande più comuni che inte­res­sano sia a uomini sia a donne che pra­ti­cano quo­ti­dia­na­mente o fre­quen­te­mente atti­vità fisica.

L’argomento in que­stione richiede una valu­ta­zione appro­fon­dita e non una sem­plice rispo­sta per­ché i fat­tori che pos­sono inci­dere sulla salute dei capelli sono diversi e pos­sono tal­volta com­bi­narsi insieme e creare il pro­blema della caduta dei capelli.

L’over-training, ossia l’allenamento spor­tivo ecces­sivo, rap­pre­senta un vero pro­blema e se abbi­nato ad altri fat­tori come ad esem­pio lo stress, diete troppo restrit­tive ed altri, il corpo, infatti, può essere sot­to­po­sto ad uno stress ecces­sivo e non fun­zio­nare come dovrebbe. Nello spe­ci­fico, in certi casi di over-training può veri­fi­carsi la caduta dei capelli, che soli­ta­mente inte­ressa tutto il cuoio capel­luto e non solo deter­mi­nate zone. Si deve sot­to­li­neare che il feno­meno spesso non è dovuto solo alla pra­tica inten­siva di sport ma un insieme di fat­tori può aver con­tri­buito allo svi­luppo del pro­blema come ad esempio:

  • l’assunzione di par­ti­co­lari farmaci;
  • forti periodi di stress psicologico;
  • squi­li­bri ormonali;
  • diete povere di nutri­menti fon­da­men­tali per il nostro organismo;
  • rapida per­dita di peso ed altri.

Quando il corpo è in dif­fi­coltà, rea­gi­sce a cam­bia­menti repen­tini che non com­prende bio­lo­gi­ca­mente pro­teg­gendo il suo nucleo ossia tutti i ser­vizi pri­mari e vitali dell’organismo, tra­la­sciando fun­zioni peri­fe­ri­che come ad esem­pio il ciclo di vita del capello. Il feno­meno soli­ta­mente è tem­po­ra­neo e nel giro di qual­che mese la caduta dei capelli dovrebbe arre­starsi. In altri casi invece la per­dita dei capelli potrà diven­tare defi­ni­tiva nel caso in cui vi sia una pre­di­spo­si­zione gene­tica alla cal­vi­zie. In alcuni sport dove si vuole aumen­tare la pro­pria massa musco­lare, que­sta potrebbe essere pro­por­zio­nale all’aumento dei livelli di DHT, ossia l’ormone respon­sa­bile del dira­da­mento e della cal­vi­zie maschile, ecco per­ché un aumento della caduta dei capelli.

L’attività spor­tiva pro­voca la per­dita dei capelli?

La rispo­sta alla domanda ini­ziale è: no, l’attività fisica non causa la caduta dei capelli.

Anche se è impor­tante ricor­dare a chi pra­tica atti­vità spor­tiva intensa di ascol­tare il pro­prio corpo e dare dei ritmi di riposo set­ti­ma­nali per per­met­tere il recu­pero totale delle forze. Inol­tre, è fon­da­men­tale sup­por­tare l’organismo seguendo una dieta bilan­ciata e non ecces­si­va­mente restrit­tiva per per­met­tere all’organismo lo svol­gi­mento delle nor­mali fun­zioni. Si con­si­glia, inol­tre, di effet­tuare lavaggi fre­quenti dei capelli soprat­tutto quando si ese­guono alle­na­menti inten­sivi per rimuo­vere dal cuoio capel­luto tutte le impu­rità che si depo­si­tano gior­nal­mente e il sebo in eccesso dovuto all’attività spor­tiva, que­sto con­tri­buirà a man­te­nere la chioma bella e in salute.