Il pro­blema dei capelli grassi è molto dif­fuso e in alcuni casi può essere più accen­tuato tanto da tro­vare la chioma lavata alla mat­tina già grassa verso la sera. Si tratta di un pro­blema fasti­dioso per­ché l’immagine che si da è di una per­sona che non si cura abba­stanza, anche se in realtà vi lavate rego­lar­mente i capelli, come risol­vere la que­stione? Ecco qual­che sug­ge­ri­mento che potrebbe eli­mi­nare il problema!

Per­ché i capelli sono grassi?

I capelli grassi si pre­sen­tano unti ed oleosi, e tal­volta ema­nano cat­tivi odori. Il sebo, pro­dotto natu­ral­mente dalle ghian­dole seba­cee, svolge una fun­zione pro­tet­tiva su cuoio capel­luto e capelli se gene­rato in dosi equi­li­brate, qua­lora dovesse veri­fi­carsi un’iperproduzione, sulla chioma si cree­rebbe del grasso in eccesso e visi­bile, creando il temuto effetto “capelli spor­chi”. Il sebo è com­po­sto in pre­va­lenza da gli­ce­ridi ed esteri della cera e da acidi grassi, e quando esce dalle ghian­dole spar­gen­dosi su capelli e cute si mescola a depo­siti cel­lu­lari, sudore ed altre sostanze. Ormoni, assun­zioni di deter­mi­nati far­maci e ali­men­ta­zione influi­scono sulla com­po­si­zione e pro­du­zione di sebo.

Le fun­zioni del sebo sono principalmente:

  • Pro­tet­tiva –> lo strato idro­li­pi­dico pro­tegge il cuoio capel­luto dagli agenti esterni;
  • Idra­tante –> idrata la cute;
  • Lubri­fi­cante –> lubri­fica e rende imper­mea­bile il fusto del capello.

Come risol­vere il pro­blema dei capelli grassi?

Il pro­blema dei capelli grassi può essere affron­tato in pri­mis cor­reg­gendo le abi­tu­dini di lavag­gio della chioma e sce­gliendo dei pro­dotti igie­nici adatti alla tipo­lo­gia di capello e problema.

È impor­tante ese­guire ade­guati lavaggi dei capelli, ossia lavarli secondo le neces­sità, anche tutti i giorni se indi­spen­sa­bile. Il lavag­gio andrà ad eli­mi­nare il grasso in eccesso e altre sostanze che si depo­si­tano su cuoio capel­luto e capelli quo­ti­dia­na­mente. Si con­si­glia di grat­tare bene la cute durante i lavaggi per rimuo­vere ogni resi­duo depo­si­ta­tovi. È oppor­tuno sot­to­li­neare che se si ha la ten­denza a sudare molto, o avere la pelle grassa e se si pra­tica sport con rego­la­rità, biso­gna igie­niz­zare la chioma costan­te­mente per evi­tare che il cuoio capel­luto sia occluso e non rie­sca a svol­gere le nor­mali attività.

Anche la scelta dei pro­dotti è rile­vante, infatti, sham­poo troppo aggres­sivi potreb­bero sti­mo­lare ecces­si­va­mente la pro­du­zione delle ghian­dole seba­cee ed otte­nere quindi l’effetto oppo­sto, per que­sto si con­si­glia di pri­vi­le­giare pro­dotti deli­cati ad azione sebo-equilibrante che non con­ten­gano para­beni e sili­coni per­ché dan­nosi per i nostri capelli. Uti­liz­zare maschere con pro­prietà astrin­genti e anti­set­ti­che per puri­fi­care il cuoio capel­luto e non asciu­gare la chioma con phon ad alta tem­pe­ra­tura per non sti­mo­lare l’ipersecrezione di sebo.

Si deve, inol­tre, fare atten­zione a non abu­sare di pro­dotti per este­tica come ad esem­pio lacca, gel ed altri per­ché potreb­bero appe­san­tire ulte­rior­mente la chioma e ren­derla in poco tempo visi­bil­mente grassa.

Se anche seguendo que­sti con­si­gli, la situa­zione non dovesse miglio­rare si sug­ge­ri­sce di con­sul­tare uno spe­cia­li­sta presso un cen­tro tri­co­lo­gico di fidu­cia, poi­ché i capelli grassi potrebbe essere sin­tomo di un pro­blema maggiore.