Al ritorno dalle vacanze è oppor­tuno pren­dersi cura nuo­va­mente del pro­prio corpo ed in par­ti­co­lare dei capelli. Soprat­tutto il pub­blico fem­mi­nile deve pre­stare par­ti­co­lare atten­zione ai capelli rovi­nati da sole, sal­se­dine e cloro.

L’estate porta mol­tis­sime per­sone su spiagge e piscine senza con­si­de­rare che i raggi UV ed altri agenti atmo­sfe­rici pos­sono inter­fe­rire con la salute dei capelli.

Oltre a que­sto, il cam­bio di sta­gione non favo­ri­sce certo una cre­scita rigo­gliosa dei capelli, por­tando a varia­zioni del film idro­li­pi­dico che pro­tegge i capelli stessi e il cuoio capelluto.

Come ci si può difen­dere? Gra­zie all’alimentazione e a qual­che atten­zione nel lavag­gio dei capelli.

Ali­menti consigliati:

  • Pro­dotti integrali
  • Ver­dure verdi
  • Uova
  • Carni bian­che
  • Sal­mone
  • Lat­ti­cini
  • Lie­vito di birra
  • Man­dorle

Con­si­gli per il lavag­gio dei capelli:

  • Pro­cu­rarsi uno sham­poo neutro
  • Lavare i capelli lasciando agire lo sham­poo per 4 – 5 minuti
  • Risciac­quare con abbon­dante acqua stro­fi­nando bene il cuoio capelluto
  • Lavare nuo­va­mente i capelli e risciac­quarli assi­cu­ran­dosi di aver eli­mi­nato tutti i resi­dui di shampoo
  • Appli­care una lozione con­di­zio­nante o bal­samo con una posa di 2 – 3 minuti
  • Risciac­quo e asciu­ga­tura con phon a bas­sis­sima temperatura
  • Appli­care un olio pro­tet­tivo per le punte e le lunghezze

Seguendo que­sti sem­plici con­si­gli affron­te­rete al meglio i pic­coli pro­blemi dati dal sole e dagli agenti atmosferici.

Photo Cre­dit: arkland_swe via pho­to­pin cc