I capelli lucenti e i capelli lucidi sono lo spec­chio di una sana ali­men­ta­zione e di una cor­retta cura dei capelli.

Per capire quanto inci­dono le giu­ste abi­tu­dini ali­men­tari nell’aspetto dei nostri capelli è utile ricor­dare la strut­tura dei capelli. La parte del capello che emerge dal cuoio capel­luto è chia­mata fusto, for­mato in pre­va­lenza da una pro­teina: la che­ra­tina. È quest’ultima a con­fe­rire al capello un aspetto sano e lumi­noso.
La radice del capello, invece, è inse­rita nel derma, la parte più pro­fonda del cuoio capel­luto, ed ha l’importante fun­zione di assi­cu­rare il nutri­mento e la cre­scita del capello, che con­ti­nuerà ad allun­garsi fino alla fine del suo ciclo di vita.

Per avere capelli lucenti è impor­tante, quindi, seguire una dieta sana, ricca e bilan­ciata che garan­ti­sca al capello tutti gli ele­menti nutri­tivi di cui neces­sità. L’alimentazione giu­sta è, dun­que, ricca di pro­teine, glu­cidi, sali mine­rali e vita­mine. Le carenze pro­tei­che, ad esem­pio, ten­dono a deter­mi­nare la fra­gi­lità e l’indebolimento del capello.

Per aver capelli lucenti e lucidi dall’aspetto sano è molto impor­tante, dun­que, che nella nostra ali­men­ta­zione non man­chino i seguenti ele­menti nutritivi:

  • cistina e lisina;
  • colina e inositolo;
  • vita­mina A, B, E;
  • ferro, zinco, rame, sele­nio, zolfo.

La che­ra­tina, ad esem­pio, è costi­tuita da due ammi­noa­cidi, chia­mati cistina e lisina, pre­senti in grandi quan­tità nella carne e nel pesce. Per sti­mo­lare la pro­du­zione di che­ra­tina, cioè la pro­teina che con­fe­ri­sce quella carat­te­ri­stica di lucen­tezza ai nostri capelli, è neces­sa­rio quindi inte­grare nella pro­pria dieta la carne ed il pesce, almeno sei volte la set­ti­mana.
La cosa migliore è, quindi, seguire una dieta bilan­ciata anche se spesso i ritmi di vita fre­ne­tici di oggi non ce lo per­met­tono. In com­mer­cio esi­stono per­ciò degli inte­gra­tori a base di cistina e lisina o con­te­nenti le vita­mine A, E, B o sali mine­rali come il ferro, lo zinco, il rame, il sele­nio e lo zolfo.
Capelli sani e capelli lucenti, inol­tre, si otten­gono aven­done cura. Que­sto signi­fica, in par­ti­co­lare, pren­dersi cura del pro­prio cuoio capel­luto evi­tando ogni genere di agente pato­geno che possa aggre­dirlo o stres­sarlo, come:

  • uno sham­poo troppo aggres­sivo e l’uso di acqua troppo calda nel risciacquo;
  • la nico­tina che depo­si­tan­dosi a livello cuta­neo com­pro­mette la cre­scita sana del capello;
  • shock ter­mici dovuti ad una scor­retta asciugatura;
  • l’esposizione pro­lun­gata ed intensa ai raggi solari che stres­sano il capello ren­den­dolo debole.

Capelli lucidi e lucenti per sem­pre quindi, ma con la giu­sta atten­zione ai rimedi necessari.