Tutti, almeno una volta, abbiamo sof­ferto di pro­blemi di for­fora e capelli grassi, infatti, si tratta di un feno­meno abba­stanza dif­fuso che causa imba­razzo e insi­cu­rezza nei rap­porti con le altre per­sone. La chioma, infatti, rap­pre­senta il nostro biglietto da visita ecco per­ché pren­der­sene cura nel modo migliore, è impor­tante. Vediamo nello spe­ci­fico di che cosa si tratta e com’è pos­si­bile inter­ve­nire per risol­vere il problema.

La sebor­rea e i capelli grassi si distin­guono dalla der­ma­tite sebor­roica poi­ché in que­sti casi non si mani­fe­stano irri­ta­zioni ed eri­temi. Il cuoio capel­luto e i capelli si mostrano untuosi, grassi e dif­fi­cili da disciplinare.

La for­fora con­sta in una desqua­ma­zione sovrab­bon­dante delle cel­lule della cute, con aumento repen­tino del ricam­bio ripro­dut­tivo, accu­mu­lando così diversi stati di squame bian­ca­stre sul cuoio capel­luto, che pos­sono essere grasse o secche.

Quali sono le cause?

Tra le cause della desqua­ma­zione del cuoio capel­luto rien­trano anche:

  • Der­ma­tite seborroica;
  • Pro­dotti igie­nici troppo aggressivi;
  • Stress ecces­sivo;
  • Tinte per capelli;
  • Cloro ed altre.

Come rime­diare?

L’uso di sham­poo anti­fun­gini con­tra­sta la pro­li­fe­ra­zione della Malas­se­zia e, abbi­nato a un pro­dotto per lavaggi fre­quenti, può essere la scelta migliore per risol­vere il problema.

Ecco qual­che con­si­glio per con­tra­stare alla meglio for­fora e seborrea:

  • Lavare spesso i capelli con sham­poo non aggressivi;
  • Per la for­fora grassa uti­liz­zare sham­poo che con­ten­gano: keto­co­na­zolo, zinco piri­tone, piroc­to­neo­la­mina;
  • Per la for­fora secca si con­si­gliano sham­poo con agenti ridu­centi, anti­pru­ri­gi­nosi e che­ra­to­li­tici;
  • Per la for­fora secca può ser­vire anche uti­liz­zare sham­poo con sostanze idra­tanti ed emol­lienti come l’urea, l’argilla, il collagene;
  • Evi­tare cosme­tici non adatti, sostante inqui­nanti ed espo­si­zioni ecces­sive ai raggi UV;
  • Non usare phon e pia­stre ad alte tem­pe­ra­ture;
  • Non assu­mere troppi alco­lici;
  • Evi­tare pos­si­bil­mente cibi grassi, fritti, cioc­co­lato e noc­ciole;
  • Con­su­mare nella pro­pria dieta gior­na­liera mag­giori quan­tità di pesce, poi­ché ricco di omega3;
  • Assu­mere molta frutta e ver­dura di sta­gione;
  • Con­trol­lare lo stress e pra­ti­care atti­vità fisica regolarmente.

Que­sti sono solo alcuni sug­ge­ri­menti utili per evi­tare la for­fora e i capelli grassi ma qua­lora il fasti­dioso pro­blema dovesse sus­si­stere, si con­si­glia di rivol­gersi ad uno spe­cia­li­sta per inda­gare le cause ed ela­bo­rare una tera­pia mirata ed efficace.