Cos’è la der­ma­tite seborroica

La der­ma­tite sebor­roica è una comune infiam­ma­zione della pelle che pro­voca il for­marsi di for­fora, squame di colore bianco gial­lo­gnolo su aree ric­che di sebo come il cuoio capel­luto o l’interno dell’orecchio. Si parla invece di cuf­fia da neo­nato quando la der­ma­tite sebor­roica col­pi­sce il cuoio capel­luto dei bam­bini. In que­sto caso il pro­blema è più lieve e si affronta in modo dif­fe­rente. Comu­ne­mente le aree col­pite dalla der­ma­tite sebor­roica sono: il cuoio capel­luto, le soprac­ci­glia, le pal­pe­bre, i peri­na­sali, le lab­bra, il retro delle orec­chie, la parte esterna delle orec­chie e il cen­tro del petto.

Le cause

Le cause pos­sono pos­sono essere mol­te­plici: iper­pro­du­zione di sebo da parte della pelle, stress, obe­sità, malat­tie o sin­dromi neu­ro­lo­gi­che, affa­ti­ca­mento, ere­di­ta­rietà, scarsa puli­zia, disor­dini epi­der­mici, lozioni e pro­dotti igie­nici con­te­nenti alcool. La der­ma­tite sebor­roica può peg­gio­rare d’estate, soprat­tutto dopo atti­vità all’aperto.

La cura

Per curare la der­ma­tite sebor­roica è con­si­gliato rivol­gersi ad un tri­co­logo spe­cia­liz­zato oppure ad un der­ma­to­logo. Uti­liz­zare sham­poo anti­for­fora e neu­tri per con­tra­stare la for­fora e la sec­chezza dei capelli. È con­si­gliato lavare i capelli con forza e grat­tare il cuoio capel­luto ogni giorno. I pro­dotti in que­sto caso sono molto impor­tanti, e devono inclu­dere alcuni prin­cipi attivi come l’acido sali­ci­lico, il catrame di car­bone, lo zinco, il keto­co­na­zolo e il selenio. Gli sham­poo con sele­nio, keto­co­na­zolo o cor­ti­co­ste­roidi sono indi­cati e pre­scritti solo in casi gravi. Durante il lavag­gio, appli­care lo sham­poo, sud­di­vi­dere i capelli in sezioni e appli­care un’area per volta mas­sag­giando a fondo la pelle.

Quando si mani­fe­stano i sin­tomi della der­ma­tite sebor­roica: pru­rito, aree della pelle lucide e oleose, lesioni della pelle, arros­sa­mento, plac­che, squame bian­che simili a for­fora oppure gial­la­stre; è con­si­gliato rivol­gersi ad uno spe­cia­li­sta. Va asso­lu­ta­mente evi­tata l’auto-prescrizione per­ché il rischio di peg­gio­rare la situa­zione e molto alto, fan­cendo ricorso a pro­dotti sem­pre più potenti, aumen­tando la resi­stenza della dermatite.

Per qual­siasi infor­ma­zione sulle cure della der­ma­tite sebor­roica, o sem­pli­ce­mente per chie­dere un con­sulto e rac­con­tare la pro­pria espe­rienza, è pos­si­bile com­pi­lare un modulo di richie­ste check-up oppure con­tat­tare diret­ta­mente Il cen­tro tri­co­lo­gico Hair Cen­ter Pron­to­ca­pelli più vicino a casa vostra.