Siete pre­oc­cu­pati per la vostra chioma? Avete notato una caduta dei capelli cospi­cua e non sapete come bloc­carla? Ecco qual­che consiglio!

Un recente stu­dio sul feno­meno della cal­vi­zie in Ita­lia ha ana­liz­zato come le per­sone vivano il pro­blema, quali siano le riper­cus­sioni psi­co­lo­gi­che e l’impatto sulla vita sociale e quali trat­ta­menti deci­dono di fare. Il responso è che media­mente un ita­liano su due è insod­di­sfatto della pro­pria chioma.

La metà degli inter­vi­stati quindi si sono rive­lati insod­di­sfatti della pro­pria capi­glia­tura, soprat­tutto i gio­vani. Le donne invece sono mag­gior­mente infor­mate sulla tema­tica e più attente alla prevenzione.

Infor­marsi è impor­tante ma si deve valu­tare anche la qua­lità dell’informazione stessa, ossia i canali uti­liz­zati con il metodo fai-da-te, quindi tra­mite cono­scenti, pro­grammi tv ed altro. In certe occa­sioni si corre il rischio di non rac­co­gliere infor­ma­zioni veri­tiere e di seguire com­por­ta­menti sba­gliati o cure fai-da-te non cor­rette per il pro­blema riscontrato.

Inol­tre, anche per quanto riguarda le cause della cal­vi­zie, gli inter­vi­stati non hanno dimo­strato di aver le idee chiare, attri­buendo la colpa a fat­tori sba­gliati o poco influenti. In gene­rale pos­siamo affer­mare che vi sia poca infor­ma­zione cor­retta sull’argomento e che si scelga di affron­tare il pro­blema della cal­vi­zie attra­verso ten­ta­tivi che spesso non por­tano al risul­tato spe­rato. È quindi fon­da­men­tale fare un po’ di chia­rezza sull’argomento!

La cal­vi­zie si può curare?

La caduta dei capelli o l’alopecia può essere curata, se non total­mente, almeno par­zial­mente in quanto dipende se si tratta di alo­pe­cia cica­tri­ziale o meno, è ovvio che non serva sola­mente uti­liz­zare sham­poo spe­ci­fici ma che debba essere stu­diata una tera­pia adatta.

Il primo passo per affron­tare il pro­blema è, infatti, rivol­gersi ad uno spe­cia­li­sta per l’ana­lisi dello stato di salute di cuoio capel­luto e capelli e l’individuazione dei fat­tori che hanno indotto la cal­vi­zie. Dopo aver deter­mi­nato le cause, il tri­co­logo sarà in grado di con­fer­mare se il pro­blema può essere eli­mi­nato e con quale tera­pia. La cura potrà essere com­po­sta da pro­dotti igie­nici spe­ci­fici e/o trat­ta­menti rea­liz­zati con appo­siti mac­chi­nari presso la strut­tura. Le varie fasi sono moni­to­rate con cadenza dallo spe­cia­li­sta che potrà inter­ve­nire per modi­fi­care la tera­pia quando necessario.

Infine, si può con­clu­dere sot­to­li­neando che quando si deve affron­tare il pro­blema della cal­vi­zie è impor­tante inter­ve­nire tem­pe­sti­va­mente ed affi­darsi a esperti del set­tore evi­tando inu­tili pal­lia­tivi che fareb­bero per­dere solo tempo e denaro.