L’estate è final­mente arri­vata ed è arri­vato anche il periodo delle rilas­santi vacanze al mare. I nostri capelli, però, non si rilas­sano affatto: raggi ultra­vio­letti, caldo, sab­bia e acqua salata osta­co­lano la lucen­tezza e la salute della nostra chioma. I capelli, infatti, si ina­ri­di­scono, si sec­cano, per­dono di bril­lan­tezza e si deco­lo­rano. In par­ti­co­lar modo, il sale marino rende i capelli stop­posi, poi­ché i cri­stalli di sale che vi si depo­si­tano durante l’asciugatura al sole vanno a rom­pere le cel­lule di che­ra­tina, con le con­se­guenze sopra descritte. Basta quindi risciac­quare i capelli con atten­zione dopo ogni bagno in mare. Come abbiamo già sot­to­li­neato in altri arti­coli, è bene osser­vare alcuni accorgimenti:

  • innan­zi­tutto, usare cap­pelli, fou­lard o ban­dane è già un’ottima idea per limi­tare l’azione dan­nosa di raggi ultra­vio­letti e della sabbia;
  • curare l’alimentazione: frutta e ver­dura in abbon­danza, con il loro apporto di vita­mine anti­os­si­danti, oltre alla pelle pro­teg­gono anche i nostri capelli;
  • risciac­quare accu­ra­ta­mente i capelli dopo aver fatto il bagno in mare;
  • gli oli pro­tet­tivi per capelli da uti­liz­zare prima dell’esposizione al sole pos­sono essere un’eccellente soluzione;
  • nono­stante tutti gli accor­gi­menti pra­tici, a fine gior­nata è buona cosa appli­care un bal­samo ristrut­tu­rante dopo lo sham­poo e, per­ché no, quando i capelli sono ancora umidi dopo il lavag­gio, uti­liz­zare una maschera rico­sti­tuente per capelli sec­chi e sfi­brati (una o due volte a settimana);
  • infine, per i più scru­po­losi, dopo aver steso la maschera rico­sti­tuente inu­mi­dite un asciu­ga­mano con acqua e oli essen­ziali alla menta e avvol­ge­telo attorno alla vostra testa: aiu­terà i vostri capelli ad assi­mi­lare i prin­cipi nutri­tivi della maschera