Con l’arrivo dell’Esta­te giun­ge anche la sta­gio­ne più atte­sa dell’anno, con­no­ta­ta da uno sti­le di vita più dina­mi­co, dal tra­scor­re­re mag­gior tem­po all’aperto, si va al mare e ci sono le tan­to sospi­ra­te vacan­ze esti­ve. Ma è pro­prio in que­sti momen­ti che ci si deve pren­de­re cura dei capel­li, per­ché più espo­sti ai rag­gi UV del sole, infat­ti, gli agen­ti atmo­sfe­ri­ci e ambien­ta­li pos­so­no stres­sar­la e inde­bo­lir­la. La lucen­tez­za e la com­pat­tez­za del capel­lo sono mes­se alla pro­va e la mela­ni­na, che con­no­ta il colo­re dei capel­li, subi­sce un pro­ces­so di ossi­da­zio­ne con con­se­guen­te schia­ri­men­to.

Come preparare i capelli alla nuova stagione?

Si con­si­glia di evi­ta­re trat­ta­men­ti este­ti­ci inva­si­vi come tin­te, sti­ra­tu­re chi­mi­che e meches poi­ché inde­bo­li­sco­no e ren­do­no più sec­chi i capel­li. Se inve­ce è asso­lu­ta­men­te neces­sa­rio appli­ca­re la tin­ta per nascon­de­re i fasti­dio­si capel­li bian­chi si sug­ge­ri­sce di pre­fe­ri­re pro­dot­ti natu­ra­li per­ché meno dan­no­si, come le tin­te tri­co­lo­gi­che.

Come proteggere i capelli in spiaggia?

Per pri­ma cosa è impor­tan­te non espor­re i capel­li al sole sen­za pro­te­zio­ne, esi­sto­no, infat­ti, otti­mi pro­dot­ti che scher­ma­no i rag­gi UV, si con­si­glia di appli­car­li all’arrivo in spiag­gia e dopo ogni bagno. Dopo ogni bagno è bene far­si una doc­cia con acqua dol­ce per eli­mi­na­re il sale che potreb­be sec­ca­re ulte­rior­men­te i capel­li.

Come prendersi cura dei capelli dopo una giornata di mare?

L’azione fon­da­men­ta­le è ripor­ta­re il cuo­io capel­lu­to al nor­ma­le equi­li­brio, si con­si­glia di idra­ta­re le lun­ghez­ze e deter­ge­re bene la cute attra­ver­so il lavag­gio. È pre­fe­ri­bi­le usa­re pro­dot­ti igie­ni­ci non aggres­si­vi per non disi­dra­ta­re ecces­si­va­men­te il cuo­io capel­lu­to. Inol­tre, è impor­tan­te effet­tua­re l’ultimo risciac­quo del lavag­gio con acqua fred­da per chiu­de­re le squa­me del capel­lo.

Il bal­sa­mo non può man­ca­re e dev’essere appli­ca­to sul­le lun­ghez­ze lascian­do­lo agi­re per qual­che minu­to. È impor­tan­te ese­gui­re perio­di­ca­men­te un pee­ling al cuo­io capel­lu­to al fine di rida­re ossi­ge­no allo stes­so.

Seguen­do que­sti sem­pli­ci accor­gi­men­ti sarà pos­si­bi­le man­te­ne­re la pro­pria chio­ma bel­la e in salu­te anche duran­te la sta­gio­ne esti­va!