Alle porte di Mag­gio — con que­ste belle gior­nate di sole — è già ora di pen­sare a ferie, vacanze, fughe nel wee­kend e gite fuori porta! Ma il sole, il mare e la spiag­gia pos­sono dan­neg­giare i nostri capelli?

Si, per i nostri capelli que­sti agenti atmo­sfe­rici ed ambien­tali pos­sono essere uno stress, ma nulla di irre­pa­ra­bile, l’importante è avere sem­pre un occhio di riguardo per loro e cer­care di proteggerli.

Oggi vogliamo pro­prio spie­garvi come aiu­tare le vostre chiome, gra­zie a qual­che truc­chetto e rime­dio natu­rale, per man­te­nerle sane e belle, nono­stante i raggi UV, la sal­se­dine e la sabbia.

  • Pos­siamo pre­pa­rare i nostri capelli ad affron­tare l’estate?

Certo, ini­ziate col pre­pa­rare i vostri capelli al periodo estivo, evi­tando trat­ta­menti inva­sivi come tinte, sti­ra­ture e meches poi­ché li inde­bo­li­scono, sfi­brano e sec­cano ed, invece, la vostre chiome hanno biso­gno di tutte le loro ener­gie per supe­rare que­sto periodo di stress.
Se pro­prio non potete a fare a meno della tinta per nascon­dere qual­che capello bianco, per­ché non pro­vate i nostri rimedi natu­rali per com­bat­tere i primi capelli bian­chi?

  • Cosa fare men­tre siamo in spiag­gia per pro­teg­gere i nostri capelli?

Evi­tiamo di esporre i capelli ai raggi del sole senza una pro­te­zione: ottimo per le sue pro­prietà pro­tet­tive è il Burro di Karitè, distri­bui­tene una noce su tutto il cuoio e le lun­ghezze al vostro arrivo in spiag­gia e dopo ogni bagno, pro­prio come fosse una pro­te­zione solare per il corpo. Se la vostra tin­ta­rella si pro­lunga per molte ore, anche quelle più calde, vi con­si­gliamo di indos­sare un capello dal colore chiaro di paglia, che lasci tra­spi­rare le vostre cuti. Pro­teg­gia­moci dai raggi più intensi, che potreb­bero dan­neg­giare la che­ra­tina all’interno dei nostri capelli, fon­da­men­tali per la loro strut­tura e il loro sostentamento.

  • Dopo una gior­nata al mare cosa pos­siamo fare?

Impor­tante è rie­qui­li­brare il nostro cuoio capel­luto, nutrire le nostre lun­ghezze e evi­tare ulte­riori stress ai nostri capelli. Per que­sti motivi, vi con­si­gliamo di effet­tuare l’ultimo risciac­quo del lavag­gio con acqua fredda – che chiude le squame del capello dila­tate dal caldo – e 1 cuc­chiaio di aceto di mele – che rie­qui­li­bra la pro­du­zione di sebo della cute. Per le vostre lun­ghezze, vi con­si­gliamo di uti­liz­zare un bal­samo a base di camo­milla o aloe vera, un ristrut­tu­rante natu­rale.
Infine, vi invi­tiamo ad evi­tare altri stress, eli­mi­nando l’utilizzo del phon il più pos­si­bile: altro caldo, infatti, non farebbe bene alle vostre chiome.

In ultimo vi ricor­diamo che se la vostra per­ma­nenza al mare si pro­lunga per più di qual­che giorno, sarebbe molto impor­tante nutrire i vostri capelli con un impacco pre-shampoo almeno due volte a set­ti­mana. Vi con­si­gliamo di uti­liz­zare un paio di cuc­chiai di Olio di Jojoba o di Man­dorle dolci e lasciare agire 10 – 15 minuti, per poi andare a lavarli normalmente.

Bene, ora che avete le istru­zioni per far affron­tare sere­na­mente ai vostri capelli le ferie estive, non vi resta che partire!

Photo Cre­dit: iplaywithmyhair.it