Nel pre­ce­dente arti­colo abbiamo par­lato di come sce­gliere la pia­stra per capelli in base ad alcune carat­te­ri­sti­che fon­da­men­tali. Oggi, invece, vi gui­diamo passo dopo passo all’utilizzo cor­retto di que­sto stru­mento per avere dei capelli lisci per­fetti.

Lavare i capelli

Una buona sti­ra­tura per capelli ini­zia con un buon lavag­gio. Con­si­gliamo di lavare accu­ra­ta­mente la chioma ed uti­liz­zare uno sham­poo deli­cato per capelli lisci. Mas­sag­giare dol­ce­mente ed evi­tare l’uso di acqua troppo calda per­ché causa suc­ces­siva sec­chezza. Tam­po­nare con l’asciugamano a fine lavaggio.

Asciu­gare i capelli

La pia­stra per capelli va uti­liz­zata solo ed esclu­si­va­mente su capelli asciutti. In caso con­tra­rio, la pia­stra fa eva­po­rare l’acqua dai capelli con troppa velo­cità, ren­dendo i capelli opa­chi, cre­spi e aridi. È cor­retto fare una buona piega con il phon men­tre si pro­cede con l’asciugatura per limi­tare l’uso della pia­stra. Inol­tre, è utile appli­care dei pro­dotti pro­tet­tivi (esem­pio siero lisciante) sulla chioma, per ren­dere il capello più liscio e far scor­rere più facil­mente la piastra.

Pet­ti­nare i capelli

Spaz­zo­lare bene i capelli asciutti per eli­mi­nare tutti i nodi. Con un pet­tine sud­di­vi­dere la chioma in cioc­che, fis­sando le cioc­che sul capo con delle mol­lette. Ogni ciocca dovrà essere di circa 2 – 3 cen­ti­me­tri di larghezza.

Pas­sare la piastra

Lisciare le cioc­che di capelli par­tendo fa quelle più in basso. La pia­stra deve agire dal capo fino alle punte, il trucco è pas­sarla una sola volta con un gesto non troppo lento né troppo veloce. Atten­zione a non pas­sare la pia­stra troppo vicino al cuoio capel­luto e non pas­sarla mai più di tre volte nella stessa ciocca di capelli.

Con­si­gli

Se non avete lavato i capelli e volete pia­strarli, non devono essere troppo spor­chi, senza resi­dui di gel o lacca. In que­sto caso è oppor­tuno inu­mi­dire leg­ger­mente i capelli per poi asciu­garli con il phon e pet­ti­narli accu­ra­ta­mente. Dopo aver usato la pia­stra è bene pulirla, una volta raf­fred­data, con un panno leg­ger­mente umido, per poi custo­dirla al riparo dalla pol­vere. È utile usare un tap­pe­tino in sili­cone per riporre la pia­stra durante la sti­ra­tura, onde evi­tare di dan­neg­giare la super­fi­cie d’appoggio.

Con­si­gliamo infine di non abu­sare di que­sto pre­zioso stru­mento, per­ché può cau­sare capelli sec­chi e capelli sfi­brati ed inde­bo­lire la chioma con con­se­guente per­dita di capelli. In que­sti casi è bene inter­rom­pere l’utilizzo della pia­stra e farsi con­si­gliare da un Cen­tro Tri­co­lo­gico Spe­cia­liz­zato.