Non tutti sanno che effet­tuare il lavag­gio capelli nel modo cor­retto è uno dei gesti fon­da­men­tali per pre­ser­varne la salute e bel­lezza. Ci sono quindi delle sem­plici regole da non dimen­ti­care per sal­va­guar­dare la nostra capigliatura.

In pas­sato si rite­neva erro­nea­mente che lavare spesso la chioma potesse cau­sare una mag­giore caduta dei capelli, oggi­giorno invece abbiamo a dispo­si­zione diverse tipo­lo­gie di sham­poo che non aggre­di­scono ecces­si­va­mente la chioma ed è pos­si­bile fare lavaggi anche tutti i giorni se necessario.

Lavare spesso i capelli è molto utile soprat­tutto per chi sof­fre di sebor­rea e der­ma­tite sebor­roica, poi­ché è pos­si­bile rimuo­vere il sebo in eccesso o per chi ha pro­blemi di for­fora, per rimuo­vere le cel­lule morte.

Per chi ha invece capelli sec­chi e aridi, si con­si­gliano pro­dotti igie­nici che con­ten­gano sostanze emol­lienti e l’applicazione costante di un bal­samo per idra­tare la capigliatura.

Il lavag­gio capelli

Le regole basi­lari per lavare cor­ret­ta­mente i capelli sono poche e sem­plici da seguire:

  • Indi­vi­duare la tipo­lo­gia di sham­poo adatto alla pro­pria chioma –> su que­sto ci si può far con­si­gliare dal pro­prio sti­lyst di fidu­cia poi­ché cono­scerà le carat­te­ri­sti­che dei vostri capelli.
  • Come effet­tuare il lavag­gio –> bagnare la chioma con abbon­dante acqua tie­pida, distri­buire lo sham­poo su tutta la cute e capelli grat­tando con ener­gia il cuoio capel­luto. Lasciare agire per qual­che minuto (2 – 3’ soli­ta­mente) e risciac­quare con abbon­dante acqua fredda.
  • Appli­care il bal­samo sulle lun­ghezze –> soprat­tutto per chi ha capelli sec­chi, appli­care sulle lun­ghezze e, par­ti­co­lar­mente sulle punte, una noce di bal­samo, mas­sag­giando deli­ca­ta­mente, e lascian­dolo in posa per 4 – 5’. Infine, sciac­quare bene i capelli.
  • Tam­po­nare i capelli con un asciu­ga­mano –> si scon­si­glia di striz­zare, con­tor­cere o stro­fi­nare i capelli ener­gi­ca­mente con l’asciugamano poi­ché que­sti gesti potreb­bero spez­zarli e alzare le cuti­cole del capello stesso. Si sug­ge­ri­sce invece di tam­po­narli deli­ca­ta­mente con un asciu­ga­mano e pet­ti­narli una volta asciutti.
  • Atten­zione al phon –> l’aria troppo calda del phon potrebbe cau­sare danni al fusto dei nostri capelli, ecco per­ché è meglio usare aria tie­pida o fredda e tenere l’apparecchio ad una distanza di circa 25 – 30 cm. D’estate si con­si­glia di lasciare asciu­gare la chioma all’aria aperta.

Con que­ste sem­plici regole avere una chioma per­fetta e in salute non è difficile!