Oggi vogliamo occu­parci di un pro­blema che col­pi­sce quasi la metà di noi: il cuoio capel­luto sen­si­bile. Il 60% delle donne, ed il 40% degli uomini, infatti, sof­fre di que­sto fasti­dioso pro­blema alla cute che non pare essere legata a malat­tie spe­ci­fi­che del capello. Ma quali sono le cause ed i sin­tomi? Ed in che modo si può curare?

LE CAUSE

Le cause sono varie, ma sono spesso legate a nostre abi­tu­dini sba­gliate. Il motivo più dif­fuso, infatti, è l’utilizzo di uno sham­poo troppo aggres­sivo, capace di irri­tare la nostra cute fino a pro­vo­care arros­sa­menti e bru­ciori.
E’ impor­tante poi, per pro­teg­gere il pro­prio cuoio capel­luto, avere un stile di vita rego­lato: una dieta equi­li­brata, evi­tare i forti stress e dare tre­gua al vostro fisico dallo smog delle grandi città.
Un’altra abi­tu­dine che può cau­sare un cuoio capel­luto sen­si­bile, è l’utilizzo di un phon a tem­pe­ra­tura troppo alta e troppo vicino ai capelli. L’eccessivo calore, infatti, bru­cerà let­te­ral­mente la vostra palle irri­tan­dola e pro­vo­can­done l’arrossamento.

I SINTOMI

Ma come pos­siamo rico­no­scere que­sta tri­co­pa­tia? Sulle nostre cuti vi è una bar­riera pro­tet­tiva che per­mette di sal­va­guar­darne la salute, quando que­sta si dan­neg­gia signi­fica che sono avve­nute delle microin­fiam­ma­zioni delle cel­lule cuta­nee della cute. E come si mani­fe­stano?
I prin­ci­pali sin­tomi sono l’arrossamento della pelle sotto i capelli, un fasti­dioso pru­rito, un pun­zec­chio che può tra­sfor­marsi in un vero e pro­prio dolore e, in taluni casi, può esserci anche la com­parsa di forfora.

COME GUARIRE?

Innan­zi­tutto comin­ciate a lavare i vostri capelli con uno sham­poo deli­cato, che sia attento alla salute della vostra cute. Com­bat­tete la sec­chezza della vostra cute con dei rimedi natu­rali con­tro i capelli sec­chi che potete leg­gere nel nostro arti­colo.
In più vi ricor­diamo sem­pre, che un cor­retto stile di vita è d’aiuto per tutte le tri­co­pa­tie come que­sta e che, in que­sto caso spe­ci­fico, bere i pro­ver­biali 2 litri di acqua al giorno, può essere una vera manna dal cielo!

Photo Cre­dit: sel­fie via pho­to­pin (license)