Per chi è riu­scita a resi­stere al caldo e alla ten­ta­zione di non tagliare la pro­pria chioma ecco alcuni sug­ge­ri­menti per rea­liz­zare accon­cia­ture facili durante la sta­gione estiva. Avere i capelli lun­ghi o di media lun­ghezza per­mette di creare pet­ti­na­ture sem­pre diverse, di seguito qual­che pro­po­sta per essere sem­pre alla moda e ordinate:

  • top knot –> ritorna l’acconciatura capelli di ten­denza della scorsa estate, si tratta di uno chi­gnon alto che si declina nella sua variante “dop­pia”, meglio se lasciato più mor­bido e rilas­sato con alcuni ciuffi liberi. Potrete adat­tarlo a ogni situa­zione dalla più infor­male ala più ufficiale;
  • coda di cavallo –> clas­sica pet­ti­na­tura fre­sca per l’estate e sem­pli­cis­sima da rea­liz­zare, il must è farla altis­sima oppure lasciarla mor­bida e late­rale, invece, per chi ha un buon volume, si può divi­dere la massa in due cioc­che e avvol­gerle a spi­rale legando l’estremità;
  • trec­cia –> quest’acconciatura è sem­pre di moda in tutte le sue varianti, dalle trecce più pic­cole e mul­ti­ple a quelle clas­si­che, sia late­rali sia poste­riori. Si pos­sono creare belle accon­cia­ture con le trecce, le si può, infatti, rac­co­gliere in uno chi­gnon o rea­liz­zarle a spina di pesce;
  • sciolto –> anche i capelli sciolti hanno il loro fascino se lasciati spet­ti­nati, ma senza mai tra­scu­rarli. Si scon­si­gliano le onde e i boc­coli troppo arte­fatti, invece, si pre­fe­ri­scono i capelli al natu­rale con leg­geri movimenti.

Ognuno può sce­gliere l’acconciatura che più pre­fe­ri­sce tenendo in con­si­de­ra­zione l’occasione e i pro­pri tratti soma­tici. Una delle cose più impor­tanti da ricor­dare è fare atten­zione a non abu­sare dei pro­dotti di sty­ling per capelli, come ad esem­pio il gel o la lacca, per­ché se uti­liz­zati con troppa fre­quenza, pos­sono gene­rare pro­blemi al cuoio capel­luto e alla chioma.

Photo Cre­dit: d.repubblica.it