Fumare fa male. Non saremo certo noi a spie­gare come e quanto; è – tri­ste­mente – noto, ma la domanda a cui vogliamo rispon­dere oggi è: fumare fa male ai capelli?

La rispo­sta è imme­diata: sì, il fumo fa cadere i capelli in diversi modi. Vedia­moli insieme.

  • LA NICOTINA TOGLIE OSSIGENO AI NOSTRI CAPELLI: come abbiamo spie­gato varie volte, un ele­mento fon­da­men­tale per pre­ve­nire la caduta dei capelli è una cor­retta ossi­ge­na­zione del cuoio. La nico­tina, invece, essendo un vaso­co­strit­tore ed un pro-infiammatorio bru­cia l’ossigeno e le sostanze nutri­tive pre­senti nel san­gue. I vasi san­gui­gni della cute non saranno quindi in grado di nutrire a suf­fi­cienza il capello che risul­terà spento e sfi­brato, fino ad assot­ti­gliarsi, anti­ca­mera della caduta effettiva.
  • LE SIGARETTE PROVOCANO DISFUNZIONI ORMONALI: un’altra delle cause della caduta dei capelli, è l’alo­pe­cia andro­ge­ne­tica, e le siga­rette pos­sono indurre o aggra­vare que­sta tri­co­pa­tia. L’alopecia infatti è dovuta ad una aumento quan­ti­ta­tivo dei livelli di ormoni andro­geni, quali DHEA, testo­ste­rone e DHT. Le sostanze nocive con­te­nute nelle siga­rette, si legano chi­mi­ca­mente a que­ste sostanze, aumen­tando le pos­si­bi­lità che si mani­fe­sti un ini­zio di cal­vi­zie, o si aggravi l’alopecia andro­ge­ne­tica già presente.
  • IL FUMO SI DEPOSITA ESTERNAMENTE SULLE NOSTRE CHIOME: que­sto vizio non fa male solo dall’interno, ma anche dall’esterno. Nell’atto di “gustarvi” una siga­retta infatti, uscirà dalla vostra bocca del fumo che ine­vi­ta­bil­mente impre­gnerà la vostra pelle. Ed anche, quindi, la vostra cute, sotto i capelli. Le par­ti­celle, con­te­nenti nico­tina e catrame, depo­si­tan­dosi sul cuoio si legano alla nor­male pre­senza di sebo, alte­ran­done però le com­po­nenti e sti­mo­lan­done la pro­du­zione. Si verrà quindi a creare un tappo di sebo, che pro­vo­cherà la minia­tu­riz­za­zione, causa della caduta. In casi più gravi ed estremi, la nico­tina può infet­tare i fol­li­coli del capello, creando un infe­zione bat­te­rio­lo­gica, da affron­tare medicalmente.

E’ chiaro quindi come siano cor­re­la­bili, scien­ti­fi­ca­mente, quindi il fumo fa cadere i capelli; l’ennesimo dei tanti pro­blemi legati a que­sta sgra­de­vole abitudine…perché continuare?

Photo cre­dit: http://www.evolutionsclinic.co.uk/