Secondo una ricerca svolta a Tai­wan e pub­bli­cata sulla rivi­sta “Archi­ves of Der­ma­to­logy” è stato accer­tato che il fumo, negli uomini, acce­lera in modo signi­fi­ca­tivo la caduta dei capelli. Si è sco­perto che il tabacco dan­neg­gia la micro­cir­co­la­zione a livello dei fol­li­coli deter­mi­nando un pre­coce ini­zio della cal­vi­zie.
Il fumo aumenta il rischio di caduta dei capelli. I ricer­ca­tori hanno inda­gato l’associazione tra fumo, sto­ria fami­liare e alo­pe­cia. Hanno esa­mi­nato 740 pazienti maschi di età com­presa tra 40 e 90 anni resi­denti in una pro­vin­cia dell’isola di Tai­wan, valu­tando il loro livello di cal­vi­zie e inda­gando su abi­tu­dine al fumo e altri fat­tori legati alla per­dita di capelli. Dallo stu­dio è emerso che, a parità degli altri fat­tori, esi­ste un’associazione tra fumo e cal­vi­zie. In par­ti­co­lare il rischio di caduta dei capelli aumen­te­rebbe se si fumano 20 o più siga­rette al giorno.

Per­chè il fumo è così dan­noso per i capelli?

Il fumo agi­sce nega­ti­va­mente sulla cir­co­la­zione san­gui­gna, dan­neg­gia il DNA del fol­li­colo pili­fero, causa uno sbi­lan­cia­mento nell’equilibrio del tes­suto epi­der­mico durante la cre­scita del capello e aumenta il rischio di infiam­ma­zioni nel fol­li­colo. La nico­tina si depo­sita a livello dei capelli e li dan­neg­gia, favo­rendo la caduta. Inol­tre, il fumo, anche pas­sivo, aumenta gli ormoni maschili e pro­prio per que­sto motivo sarebbe asso­ciato al mag­giore rischio di alo­pe­cia andro­ge­ne­tica. Ormoni e pre­di­spo­si­zione gene­tica sono le cause sca­te­nanti di que­sta pato­lo­gia, ma non biso­gna dimen­ti­care che anche altri fat­tori di rischio potreb­bero incre­men­tare la caduta dei capelli tra cui, oltre al fumo, un’alimentazione non equi­li­brata, l’esposizione ecces­siva alle radia­zioni solari senza pro­te­zione, l’abitudine a sot­to­porsi alle lam­pade abbron­zanti e l’eccessivo uti­lizzo di tinture.

La caduta dei capelli pro­voca ansia, depres­sione e minore sicu­rezza in se stessi. Soprat­tutto nei gio­vani la per­dita dei capelli può essere vis­suta come una grave limi­ta­zione fisica e cau­sare pro­blemi psi­co­lo­gici, ecco per­ché è impor­tante non per­dere tempo e rivol­gersi ai cen­tri Tricologici.