Per la donna i capelli sono una parte impor­tante di se stessa, sono uno stru­mento di sedu­zione, fanno parte dell’immagine e con­no­tano este­ti­ca­mente la per­sona. Per­dere i capelli è un feno­meno trau­ma­tico che col­pi­sce sia uomini sia donne, anche se per quest’ultime l’ansia è mag­giore. Con il pas­sare degli anni una delle domande più comuni che si pone una donna è: che cosa suc­cede ai miei capelli durante la menopausa?

Con l’arrivo della meno­pausa il corpo fem­mi­nile subi­sce dei cam­bia­menti note­voli, tra i muta­menti fisio­lo­gici prin­ci­pali vi è ad esem­pio la dimi­nu­zione delle secre­zioni ova­ri­che che pro­du­cono in minor quan­tità pro­ge­ste­rone ed estro­geni. Si può essere mag­gior­mente pre­di­spo­sti a malat­tie vasco­lari, all’osteoporosi e alla caduta dei capelli.

In meno­pausa i cam­bia­menti sono in mag­gior misura sen­titi a livello emo­tivo e psi­co­lo­gico, alte­ra­zioni ormo­nali sono, infatti, fonte di sbalzi di umore e lo stress gene­rato è un fat­tore che si riper­cuote nega­ti­va­mente sulla salute dei capelli. Alla situa­zione appena descritta, si aggiunge la carenza di alcuni mine­rali come il cal­cio, il magne­sio e il sili­cio, fon­da­men­tali per il cor­retto fun­zio­na­mento dell’organismo e per l’attività fisio­lo­gica del cuoio capelluto.

Che cosa si può fare per ridurre la caduta dei capelli?

Per con­tra­stare la caduta dei capelli in meno­pausa sarà oppor­tuno evi­tare che i fol­li­coli pili­feri gene­rino capelli sem­pre più fini, minia­tu­riz­zati, ed eli­mi­nare il rischio di giun­gere all’atrofizzazione del fol­li­colo stesso e quindi alla sua totale inat­ti­vità. Uno dei mac­chi­nari più adatti per sti­mo­lare l’attività fol­li­co­lare e la micro­cir­co­la­zione del cuoio capel­luto è il tri­co­press, stru­mento che si trova a dispo­si­zione di un cen­tro tri­co­lo­gico spe­cia­liz­zato e uti­liz­zato da per­so­nale qua­li­fi­cato. In aggiunta, anche l’assunzione di deter­mi­nate sostanze vei­co­late tra­mite il cuoio capel­luto può aiu­tare il cor­retto fun­zio­na­mento del cuoio capel­luto, inte­grare nutri­menti per raf­for­zare i capelli è quindi indispensabile.

Si con­si­glia, inol­tre, di assu­mere cibi ric­chi di vita­mine e fitoe­stro­geni come ad esem­pio la soia, e di seguire una dieta sana ed equi­li­brata con ver­dura, frutta e pro­teine. In gene­rale, ma anche per la salute dei capelli, si rac­co­manda di non fumare ed eli­mi­nare gli alco­lici. Tra i trat­ta­menti este­tici per capelli si scon­si­gliano deco­lo­ra­zioni, tin­ture e per­ma­nenti che potreb­bero inde­bo­lire ulte­rior­mente i capelli.

Infine, in un periodo di tran­si­zione così impor­tante, come l’arrivo della meno­pausa, uno dei con­si­gli migliori è quello di pre­ve­nire la caduta dei capelli, ecco per­ché rivol­gersi a un cen­tro tri­co­lo­gico spe­cia­liz­zato, è impor­tante, degli esperti saranno, infatti, in grado di for­nire il sup­porto necessario.