In che modo le cat­ti­ve abi­tu­di­ni pos­so­no con­di­zio­na­re la salu­te dei capel­li?

Spes­so, spe­cial­men­te in età gio­va­ni­le, pen­sia­mo che nul­la pos­sa dan­neg­gia­re i nostri capel­li, che maga­ri sono lun­ghi, splen­di­di, vigo­ro­si e lucen­ti. Poi però con il pas­sa­re degli anni ci si ren­de con­to che le cat­ti­ve abi­tu­di­ni han­no inci­so sul pro­gres­si­vo spe­gner­si e “amma­lar­si” del­la vostra chio­ma.

Me entria­mo nel det­ta­glio: ecco una serie di cat­ti­ve abi­tu­di­ni che influi­sco­no nega­ti­va­men­te sul­la salu­te dei capel­li.

  • FUMO: fuma­re fa male ai capel­li sia inter­na­men­te che ester­na­men­te. La nico­ti­na è un vaso costrit­to­re e un pro-infiam­ma­to­rio che bru­cia ossi­ge­no e sostan­ze nutrien­ti pre­sen­ti nel san­gue. I capil­la­ri che irro­ra­no la cute arri­ve­ran­no quin­di pri­vi di ciò che è ser­ve a man­te­ne­re in salu­te i nostri capel­li.
    Dall’esterno inve­ce il fumo si depo­si­ta su cute e lun­ghez­ze, legan­do­si al sebo e pro­vo­can­do­ne una iper-pro­du­zio­ne, oltre ad una alte­ra­zio­ne del­la com­po­si­zio­ne stes­sa del­la sostan­za che potrà sia sof­fo­ca­re il cuo­io che infet­tar­ne i fol­li­co­li.
  • ALCOOL: non inten­dia­mo demo­niz­za­re un bic­chie­re di vino bevu­to in com­pa­gnia ma un’assunzione ecces­si­va, perio­di­ca e smo­da­ta di sostan­ze alco­li­che. I dan­ni per il nostro orga­ni­smo sareb­be­ro seri e peri­co­lo­si, e potreb­be­ro col­pi­re anche i capel­li pro­vo­can­do due tipi di dan­no strut­tu­ra­li: alla che­ra­ti­na, pro­tei­na sin­te­tiz­za­ta dal fega­to che com­po­ne il 90% del­la strut­tu­ra del capel­lo; è dun­que evi­den­te quan­to un mal­fun­zio­na­men­to di quest’organo pos­sa diret­ta­men­te influen­za­re le lun­ghez­ze e far­le appa­ri­re spen­te e sfi­bra­te. L’altro dan­no sareb­be lega­to alla cor­re­la­zio­ne tra abu­so di alcool e la dimi­nu­zio­ne dei livel­li di zin­co, neces­sa­rio per la rige­ne­ra­zio­ne dei tes­su­ti, anche i capel­li, che cre­sce­reb­be­ro quin­di più len­ta­men­te.
  • ALIMENTAZIONE SCORRETTA: un pani­no al fast food può far male anche ai capel­li? La rispo­sta è sì. I capel­li sono nutri­ti dall’interno tra­mi­te le sostan­ze por­ta­te dal san­gue. Evi­tia­mo l’assunzione di ecces­si­vi gras­si satu­ri e con­cen­tria­mo­ci sul­le pro­tei­ne “buo­ne” dei cerea­lilegu­mi e sul­le pro­prie­tà di frut­ta, ver­du­rapesce. Una die­ta squi­li­bra­ta potreb­be por­ta­re ad un’eccessiva pro­du­zio­ne di sebo e dun­que al sof­fo­ca­men­to del cuo­io, una del­le prin­ci­pa­li cau­se del­la cadu­ta dei capel­li.

Voglia­te­vi bene: evi­ta­te le cat­ti­ve abi­tu­di­ni che pos­so­no con­di­zio­na­re la salu­te dei capel­li.

Pho­to Cre­dit: http://www.monitorenapoletano.it/