Oggi voglia­mo par­lar­vi di un trat­ta­men­to per capel­li inno­va­ti­vo, quan­to effi­ca­ce: l’ozonoterapia per capel­li.
L’ozono, infat­ti è una mole­co­la che – a livel­lo tri­co­lo­gi­co – agi­sce in pro­fon­di­tà per deter­ge­re il cuo­io capel­lu­to rimuo­ven­do desqua­ma­zio­ne e pru­ri­to cau­sa­ti da ecces­so di sebo, for­fo­ra o infiam­ma­zio­ne del­la cute.

Vedia­mo nel det­ta­glio le pro­prie­tà di que­sto gas.
L’ozono pos­sie­de pro­prie­tà anti­set­ti­che, anti­do­lo­ri­fi­che, riat­ti­van­ti per la cir­co­la­zio­ne san­gui­gna dei capil­la­ri pili­fe­ri e rivi­ta­liz­zan­te per i capel­li in gene­ra­le. E’ evi­den­te come que­ste carat­te­ri­sti­che pos­sa­no aiu­tar­ci, quin­di, nel com­bat­te­re una sva­ria­ta tipo­lo­gia di pro­ble­mi tri­co­lo­gi­ci.

  • PER COMBATTERE LA CADUTA DEI CAPELLI: come abbia­mo visto, una del­le pro­prie­tà dell’ozono è quel­la di riat­ti­va­re la micro-cir­co­la­zio­ne del­la cute che può por­ta­re ad un aumen­to del­la vasco­la­riz­za­zio­ne, fon­da­men­ta­le per aiu­ta­re i nostri capel­li a supe­ra­re la fase di atro­fi­smo del bul­bo e soste­ner­lo nel­la fase di riat­ti­va­zio­ne del­la cre­sci­ta del­lo stes­so.
  • PER UNA PROFONDA PULIZIA CUTANEA: l’ozonoterapia può esse­re un allea­to vin­cen­te nell’aiutarci a rimuo­ve­re tut­te quel­le impu­ri­tà che ostrui­sco­no il nostro cuo­io capel­lu­to. Può aiu­tar­ci in caso di der­ma­ti­ti, sol­le­van­do lo stra­to di sebo in ecces­so accu­mu­la­to che ha come sin­to­mi più evi­den­ti il pru­ri­to e quel­la che, sem­pli­fi­can­do, chia­mia­mo for­fo­ra. Può esse­re una cura anche in caso di pato­lo­gie più gra­vi del cuo­io capel­lu­to come liche­ni, virus del der­ma ed acne poi­ché la sua fun­zio­ne anti­set­ti­ca – oltre che a disin­fet­ta­re in pro­fon­di­tà – abbas­sa la cari­ca vira­le dei virus che sono cau­sa di que­sti sgra­de­vo­li distur­bi e bloc­ca la loro capa­ci­tà di ripro­dur­si.

Ma in cosa con­si­ste un’ozonoterapia per capel­li?
Con­si­ste nel sot­to­por­re il pazien­te ad un trat­ta­men­to del­la cute di cir­ca 25 minu­ti sot­to una cuf­fia che rila­sce­rà il gas. Il trat­ta­men­to si può effet­tua­re una vol­ta a set­ti­ma­na, in base al sin­go­lo caso. E’ impor­tan­te però il pare­re di un tri­co­lo­go esper­to al fine di pro­gram­ma­re una tera­pia a lun­go ter­mi­ne che pos­sa aiu­tar­vi nel com­bat­te­re le vostre tri­co­pa­tie.

Vole­te pro­va­re una sedu­ta di ozo­no­te­ra­pia per capel­li? Vi con­si­glia­mo, quin­di, di rivol­ger­vi ad un cen­tro spe­cia­liz­za­to che vi gui­de­rà nel­la scel­ta e nel­le oppor­tu­ne valu­ta­zio­ni di uti­li­tà per dare nuo­va vita ai vostri capel­li.

Pho­to Cre­dit: huffpost.com