Quan­to dura è sce­glie­re il taglio di capel­li miglio­re per l’estate! Soprat­tut­to per le don­ne che tra il taglio di capel­li cor­to e lun­go non san­no mai deci­der­si.

La dif­fi­col­tà aumen­ta quan­do il cal­do imper­ver­sa, per­ché le accon­cia­tu­re che rac­col­go­no i capel­li van­no sem­pre di moda, ma il taglio cor­to attrae tut­te le don­ne che voglio­no mostra­re un look sba­raz­zi­no.

Pri­ma di sce­glie­re un taglio di capel­li è fon­da­men­ta­le ana­liz­za­re e veri­fi­ca­re che que­sto pos­sa adat­tar­si alla linea del viso. La man­di­bo­la, il men­to ed il lobo non devo­no esse­re trop­po distan­ti, altri­men­ti il taglio cor­to rischia di rovi­na­re la sim­me­tria del­la fac­cia.

Si deve valu­ta­re: la linea tra il men­to ed il lobo, se que­sta è cor­ta e ben defi­ni­ta può anda­re bene qua­lun­que taglio, natu­ral­men­te se la linea è discen­den­te van­no esclu­si tagli cor­ti. Se il men­to è sfug­gen­te il taglio idea­le sarà il car­rè, men­tre se il men­to è spa­zio­so sarà deter­mi­nan­te sce­glie­re un taglio lun­go con i capel­li che rica­do­no sul col­lo.

Cosa pro­por­rà l’estate 2014 come ten­den­za? Lo sco­pri­re­mo nel cor­so dei pros­si­mi mesi!

Non dimen­ti­ca­te mai che l’estate è peri­co­lo­sa per i capel­li. Ripa­ra­te­vi dal sole, clo­ro e sal­se­di­ne!