Siete sem­pre a cac­cia degli ultimi trend in fatto di capelli? Se la rispo­sta è affer­ma­tiva dovete pro­vare il Plopping.

Il Plop­ping è un metodo asso­lu­ta­mente natu­rale che per­mette di otte­nere con sem­plici mosse onde natu­rali e setose, scon­giu­rando il tanto temuto effetto crespo.

Que­sta tec­nica, data la sua sem­pli­cità ed effi­ca­cia, ha fatto il giro del mondo tant’è che il web spo­pola di tuto­rial che spie­gano, passo dopo passo, come otte­nere una chioma mossa.

In cosa con­si­ste? Vedia­molo insieme.

Il Plop­ping si ese­gue con l’ausilio di una t-shirt vec­chia oppure di un asciu­ga­mano in micro­fi­bra da posi­zio­nare sopra ai capelli dopo averli oppor­tu­na­mente fri­zio­nati con una crema arric­ciante.

Dopo aver messo appog­giato la maglietta sui capelli è neces­sa­rio arro­to­larla ai lati, sia a destra che a sini­stra, otte­nendo una sorta di tur­bante che andrà lasciato in posa almeno tre ore. Dopo aver lasciato asciu­gare i capelli natu­ral­mente sarà neces­sa­rio com­ple­tare lo sty­ling con l’aiuto di un dif­fu­sore, in modo da con­fe­rire più volume ai capelli.

Chi desi­dera otte­nere un effetto più strut­tu­rato può ricor­rere ad uno spray fis­sante in modo da man­te­nere la bel­lezza delle onde il più a lungo possibile.