Non tutti sanno che cosa c’è all’interno dei pro­dotti per capelli che usiamo quo­ti­dia­na­mente, alcune sostanze, infatti, potreb­bero cau­sare pro­blemi alla nostra chioma…ecco qual­che dritta per sce­gliere quelli più adatti!

L’utilizzo di pro­dotti igie­nici sba­gliati può essere alla base di alcune pato­lo­gie del cuoio capel­luto come ad esem­pio la der­ma­tite da con­tatto, la for­fora cro­nica e la sebor­rea, solo per citare i più noti.

Non è suf­fi­ciente quindi sce­gliere lo sham­poo o altri pro­dotti solo guar­dando l’uso pre­scritto sul fla­cone, ma è impor­tante cono­scere ed indi­vi­duare quali sono le sostanze che pos­sono nuo­cere. In que­sto post cite­remo i tre prin­ci­pali nemici dei capelli:

Sol­fati

Come iden­ti­fi­carli? –> nell’etichetta sono con­trad­di­stinti dai ter­mini: Sodium Lau­reth Sul­phate (SLS), Sodium Lau­ryl Sul­phate (SLES), Ammo­nium Lau­reth Sul­phate (ASL) o Myreth Sulphate.

Come agi­scono? –> que­sti ingre­dienti pro­du­cono abbon­dante schiuma che appa­ren­te­mente da l’impressione di star lavando la chioma in maniera profonda.

Qual è il pro­blema? –> i sol­fati aspor­tano gli oli natu­rali e pro­tet­tivi dai capelli, ren­den­doli sec­chi e sog­getti alla rot­tura. Inol­tre, pos­sono sbia­dire mag­gior­mente i capelli nel caso fos­sero tinti.

Para­beni

Come iden­ti­fi­carli? –> sono con­trad­di­stinti da: Metil­pa­ra­beni, Pro­pil­pa­ra­beni e Butilparabeni.

Come agi­scono? –> I para­beni sono uti­liz­zati come con­ser­vanti nei pro­dotti per­ché hanno pro­prietà anti­bat­te­ri­che e anti­fun­gine. Que­sti aumen­tano la durata dei pro­dotti stessi ma rap­pre­sen­tano un pro­blema per la nostra capigliatura.

Qual è il pro­blema? –> recenti ricer­che con­fer­mano che que­ste sostanze pos­sono creare fre­quenti irri­ta­zioni alla cute cau­sando in certi casi der­ma­titi, acne rosa­cea e altre aller­gie soprat­tutto a chi ha la pelle molto sensibile.

Fta­lati

Come iden­ti­fi­carli? –> sono con­trad­di­stinti da: Phtha­late ester oppure sono deno­mi­nati anche “fragrance”.

Come agi­scono? –> sono uti­liz­zati per man­te­nere più a lungo l’effetto del pro­dotto stesso. Ne esi­stono di sva­riate tipologie.

Qual è il pro­blema? –> come i para­beni, anche que­sti sono noti per distrug­gere gli ormoni con­te­nuti nel sebo, pro­vo­cando seri pro­blemi al cuoio capelluto.

Infine, il nostro con­si­glio è di fare atten­zione a che cosa con­ten­gono i pro­dotti per capelli che soli­ta­mente usiamo e leg­gere atten­ta­mente l’inci sul retro onde evi­tare qual­siasi pro­blema alla vostra chioma.