Psi­co­lo­gia e Capelli sono legati a dop­pio filo e l’uno coin­volge l’altro sia sotto l’aspetto delle pato­lo­gie che li col­pi­scono, sia riguardo l’impatto che hanno sulla psi­che umana.

Da sem­pre l’immagine dell’uomo è con­trad­di­stinta dalla pre­senza di capelli sopra il capo e per qua­lun­que sog­getto è dif­fi­cile abi­tuarsi alla loro assenza.

Uno dei prin­ci­pali fat­tori legati ai capelli che si riflet­tono sulla psi­co­lo­gia di uomini e donne è pro­prio legato al fatto della caduta improv­visa o pro­gres­siva che porta alla cal­vi­zie. In que­sti casi è oppor­tuno fare una distin­zione di diverso approc­cio tra i sessi:

  • Uomo: il sesso maschile ha un approc­cio com­ple­ta­mente diverso da quello della donna e in taluni casi, la cal­vi­zie non rap­pre­senta un pro­blema, ma addi­rit­tura una vera e pro­pria scelta di stile. Que­sto non toglie che molti uomini si rivol­gano ogni anno ad isti­tuti tri­co­lo­gici per l’analisi del capello e per l’adozione di cure in grado di con­tra­stare la cal­vi­zie. Per alcuni di loro è indi­spen­sa­bile addi­rit­tura ricor­rere a tra­pianti di capelli e uti­lizzo di pro­tesi tri­co­lo­gi­che (parrucchini).
  • Donna: il sesso fem­mi­nile è molto sen­si­bile all’argomento “capelli” tanto che nes­suna di loro ame­rebbe pre­sen­tarsi in pub­blico com­ple­ta­mente calva. L’immagine, per una donna, rap­pre­senta il buon anda­mento dei suoi rap­porti sociali e sicu­ra­mente l’assenza di capelli non gio­ve­rebbe. Oltre alla psi­co­lo­gia, nelle donne, si inne­sca la neces­sità, il biso­gno di potersi mostrare agli altri con sicu­rezza. Le solu­zioni per le donne sono mol­te­plici: par­ruc­che (post che­mio­te­ra­pia ed este­tica), infol­ti­menti tri­co­lo­gici, tra­pianti e cure con­tro la calvizie.

L’altro fat­tore che lega la Psi­co­lo­gia ai Capelli è quello legato alle pato­lo­gie. Molte pato­lo­gie che col­pi­scono capelli e cuoio capel­luto, come la for­fora, hanno ori­gini psicologiche.

Vediamo quindi che ogni pro­blema di capelli è stret­ta­mente cor­re­lato alla psi­co­lo­gia tanto da inne­scare un volano che spesso è com­pli­cato da fer­mare. L’esigenza di avere i pro­pri capelli è tal­mente forte da spin­gere diversi sog­getti a fare qual­siasi cosa o spen­dere qual­siasi cifra per ritor­nare ad avere una chioma perfetta.

L’equilibrio in que­sti casi è dif­fi­cile da tro­vare e un pro­fes­sio­ni­sta del set­tore potrebbe sicu­ra­mente essere d’aiuto per sce­gliere la strada migliore e poter risol­vere il pro­blema velocemente.

Photo Cre­dit: lulazzo [non vede, non sente, non parla] via pho­to­pin cc