Il regime ali­men­tare è uno dei fat­tori che influi­sce in maniera deter­mi­nante sul nostro corpo, e riguarda anche la bel­lezza della nostra chioma. “Noi siamo quello che man­giamo”…sen­tiamo ripe­tere que­sta frase spesso sia alla tv sia nella vita di tutti i giorni, per cui è indub­bio che l’ali­men­ta­zione sia fon­da­men­tale per man­te­nere il nostro orga­ni­smo sano e forte. Una dieta bilan­ciata che apporti tutte le sostanze nutri­tive ade­guate è sicu­ra­mente il primo passo per avere capelli in salute.

Qua­lora si dovesse riscon­trare un peg­gio­ra­mento dello stato dei nostri capelli, è pos­si­bile inter­ve­nire attra­verso la dieta ali­men­tare? Ci sono ali­menti che pos­sono con­tra­stare la caduta dei capelli o l’assottigliamento? Vediamo assieme di che cosa si tratta!

È impor­tante sot­to­li­neare che l’alimentazione, come anti­ci­pato, è un fat­tore pre­pon­de­rante ma non l’unico per avere una chioma sana e folta. Pos­siamo dire che non esi­stono cibi spe­ci­fici che curano la cal­vi­zie ma ali­menti che pos­sono aiu­tare a miglio­rare la situa­zione se coa­diu­vanti di altri trat­ta­menti, come ad esem­pio cure tri­co­lo­gi­che per­so­na­liz­zate.

Spesso la nostra ali­men­ta­zione non è ade­guata allo stile di vita che con­du­ciamo, si ese­guono pasti sem­pre più veloci con cibi spesso con­fe­zio­nati e poco salu­tari, e si riscon­trano diverse man­canze di nutri­menti e mine­rali basi­lari per la bel­lezza della chioma. Di seguito qual­che sug­ge­ri­mento sui cibi da assu­mere per avere una capi­glia­tura forte e bella!

Spi­naci

Sono una delle fonti di ferro, vita­mina A e C più comuni e facili da repe­rire. La man­canza di ferro è una delle com­po­nenti che favo­ri­scono, infatti, il dira­da­mento dei capelli. Gli spi­naci con­ten­gono, inol­tre, sali mine­rali essen­ziali come gli omega3, magne­sio, potas­sio e cal­cio che con­tri­bui­scono a ren­dere la chioma più forte.

Uova

Le uova sono cari­che di nutrienti essen­ziali come pro­teine, vita­mine, ferro, zinco e Omega 6, pro­muo­vendo così il sano equi­li­brio del corpo che ha un impatto posi­tivo sulla salute di capelli e cuoio capelluto.

Frutta secca

La frutta secca e in par­ti­co­lare le noci fanno molto bene all’organismo e aiu­tano a pre­ve­nire la caduta dei capelli. Le noci con­ten­gono pro­teine​che raf­for­zano le cuti­cole dei capelli e nutrono il cuoio capel­luto. La vita­mina E garan­ti­sce il cor­retto apporto di flusso di san­gue al cuoio capel­luto, favo­rendo così la cre­scita dei capelli. Infatti, assu­mere ali­menti a base di vita­mina E, come noci, man­dorle ed altri può sti­mo­lare l’attività dei fol­li­coli pili­feri e sti­mo­lare il ciclo di cre­scita del capello.

Tè verde e mele verdi

Il tè verde e le mele verdi pos­sono aiu­tare a pre­ve­nire la cal­vi­zie e pro­muo­vere una cre­scita sana della capi­glia­tura. Le mele verdi sono ric­che di mine­rali come ferro, zinco, rame, man­ga­nese e potas­sio, che svol­gono un ruolo impor­tante nello svi­luppo e nella for­ma­zione dei capelli. Il tè verde è una buona fonte di vita­mina B5 o pan­te­nolo, che è spesso uti­liz­zato nello sham­poo e bal­samo per raf­for­zare i capelli e gestire le dop­pie punte. Il pan­te­nolo, insieme agli altri anti­os­si­danti pre­senti nel tè verde, può aiu­tare a raf­for­zare i capelli e ren­derli più sani.

Infine, seguire una dieta ali­men­tare bilan­ciata può sicu­ra­mente con­tri­buire a man­te­nere il cuoio capel­luto in salute ma per con­tra­stare pro­blemi di caduta dei capelli è neces­sa­rio chie­dere il con­sulto di uno spe­cia­li­sta per stu­diare quali pos­sono essere le cause che hanno indotto il dira­da­mento e agire su quelle.