La caduta dei capelli nella donna è un avve­ni­mento che desta parec­chia pre­oc­cu­pa­zione e dispia­cere nella per­sona inte­res­sata che vede cam­biare la sua imma­gine in maniera repen­tina, ecco per­ché è impor­tante agire tem­pe­sti­va­mente e non sot­to­va­lu­tare il feno­meno. Qua­lora si trat­tasse di un feno­meno rever­si­bile e tem­po­ra­neo si può stu­diare una tera­pia adatta per risol­vere le cause che hanno indotto la caduta dei capelli. Un’anamnesi cor­retta è fon­da­men­tale per indi­vi­duare i fat­tori di rischio e dev’essere fatta da un tri­co­logo specializzato.

Se invece dovesse trat­tarsi di una pato­lo­gia irre­ver­si­bile e defi­ni­tiva allora le tera­pie, non si rive­le­reb­bero ade­guate ma esi­stono comun­que dei rimedi effi­caci per sop­pe­rire al pro­blema della cal­vi­zie, come ad esem­pio l’infol­ti­mento pro­te­sico. In que­sto secondo caso guar­dare i pro­pri capelli cadere e cer­care di accon­ciarli nel modo migliore per nascon­dere il dira­da­mento non serve ma è solo un modo per riman­dare il pro­blema. Inol­tre, in un momento simile la per­sona si sente demo­ti­vata e incom­presa, come se fosse l’unica donna a per­dere i capelli e l’idea di indos­sare una par­rucca o una pro­tesi par­ziale non è nem­meno con­si­de­rata. Invece, un infol­ti­mento pro­te­sico potrebbe risol­vere molti pro­blemi e per­met­tere alla per­sona di vivere sere­na­mente il problema.

La ricerca ha fatto passi da gigante nel campo delle par­ruc­che, lo stu­dio di mate­riali sem­pre più leg­geri, tra­spi­ranti e simili ai capelli natu­rali per­mette, infatti, di avere una par­rucca mono­filo imper­cet­ti­bile. Esi­stono mol­tis­simi modelli di par­ruc­che con tagli dif­fe­renti, colori e tinte natu­rali e diverse lavo­ra­zioni delle calotte interne, insomma, vi è una vasta scelta. Orien­tarsi non è facile per que­sto si sug­ge­ri­sce di farvi gui­dare nella scelta, soprat­tutto se si tratta della prima volta, e rivol­gersi ad un cen­tro tri­co­lo­gico spe­cia­liz­zato nella ven­dita, poi­ché il per­so­nale esperto sarà in grado di rispon­dere ad ogni vostra domanda e indi­care la tipo­lo­gia di par­rucca più adatta al vostro viso ed esi­genze di vita. Si rac­co­manda sem­pre di pro­vare la par­rucca e non di acqui­starla senza averla indos­sata poi­ché il con­fort, la tra­spi­ra­bi­lità e la leg­ge­rezza, oltre allo stile, si pos­sono per­ce­pire solo in que­sto modo.

La par­rucca può rap­pre­sen­tare quindi una solu­zione con­creta alla caduta dei capelli (sia defi­ni­tiva sia tem­po­ra­nea) nella donna, non resta che provare!