Salu­te dei capel­liigie­ne van­no di pari pas­so, una chio­ma bel­la e sana dipen­de anche dal gra­do di puli­zia del­la stes­sa. Per que­sto una cor­ret­ta igie­ne è la pri­ma rego­la da rispet­ta­re per risol­ve­re o evi­ta­re pro­ble­mi di capel­li come ad esem­pio for­fo­ra, capel­li gras­si, cadu­ta dei capel­li ed altri.

Quali sono i vantaggi di un cuoio capelluto pulito?

Un cuo­io capel­lu­to ben puli­to favo­ri­sce la rivi­ta­liz­za­zio­ne dei fol­li­co­li pili­fe­ri, la sti­mo­la­zio­ne del ciclo di cre­sci­ta del capel­lo e una chio­ma più luci­da e for­te. I capel­li, infat­ti, si rige­ne­ra­no seguen­do un ciclo pre­ci­so: fase ana­gen, cata­gentelo­gen. La fase ana­gen è quel­la di cre­sci­ta del capel­lo, la più impor­tan­te e lun­ga; la fase cata­gen è tran­si­to­ria, nel­la qua­le le atti­vi­tà del fol­li­co­lo pili­fe­ro s’interrompono e il bul­bo non pro­du­ce più cel­lu­le; la fase telo­gen, inve­ce, è la fase di ripo­so, in cui il capel­lo è trat­te­nu­to dal fol­li­co­lo, ma è in pro­cin­to di stac­car­si. Le tem­pi­sti­che del­le varie fasi del ciclo sono basi­la­ri per il cor­ret­to fun­zio­na­men­to, l’alterazione di una di que­ste può cau­sa­re gra­vi scom­pen­si e con­se­guen­ti pro­ble­mi di cadu­ta dei capel­li.

Oltre a garan­ti­re la nor­ma­le cre­sci­ta dei capel­li, un cuo­io capel­lu­to sano e puli­to pro­teg­ge da una serie di pro­ble­mi lega­ti alla pel­le, come ad esem­pio: irri­ta­zio­ni, infiam­ma­zio­ni ed altre. I sin­to­mi di que­sti distur­bi, inol­tre, pos­so­no esse­re accen­tua­ti uti­liz­zan­do pro­dot­ti per capel­li non adat­ti o abu­san­do di pro­dot­ti per l’estetica come ad esem­pio lac­ca, gel, schiu­ma ed altri.

Quali sono i segni di una scarsa igiene dl cuoio capelluto?

È impor­tan­te spe­ci­fi­ca­re che non tut­ti i segni di scar­sa igie­ne sono evi­den­ti. Tut­ta­via, se si doves­se nota­re uno dei seguen­ti sin­to­mi, è pro­ba­bil­men­te arri­va­to il momen­to di agi­re:

  • Ecces­so di sebo sul­la cute;
  • Depo­si­to di for­fo­ra;
  • Lie­ve o for­te pru­ri­to;
  • Sen­sa­zio­ne di bru­cio­re.

In diver­si casi, que­sti sin­to­mi sono col­le­ga­ti all’uso di sostan­ze chi­mi­che pre­sen­ti nei pro­dot­ti per capel­li, ecco per­ché si rac­co­man­da di sciac­qua­re accu­ra­ta­men­te la chio­ma dopo aver­la lava­ta. Que­ste sostan­ze, infat­ti, pos­so­no alte­ra­re il nor­ma­le ph del cuo­io capel­lu­to e ren­der­lo vul­ne­ra­bi­le a infe­zio­ni bat­te­ri­che e fun­gi­ne.

Ecco qualche consiglio dell’esperto per il benessere dei capelli

  • Non uti­liz­za­re fon­ti di calo­re ele­va­te sui capel­li –> potreb­be­ro sec­ca­re ecces­si­va­men­te la cute e cau­sa­re una sovrap­pro­du­zio­ne di gras­so pro­tet­ti­vo.
  • Sce­glie­re pro­dot­ti i più natu­ra­li pos­si­bi­li –> evi­ta­re pro­dot­ti che con­ten­ga­no para­be­ni e sili­co­ni.
  • Lava­re i capel­li rego­lar­men­te –> sce­glie­re la fre­quen­za giu­sta è fon­da­men­ta­le, lava­re la chio­ma ogni vol­ta che ne ha biso­gno, a gior­ni alter­na­ti oppu­re anche tut­ti i gior­ni.
  • Lava­re in pro­fon­di­tà i capel­li –> duran­te il lavag­gio si deve mas­sag­gia­re con for­za e grat­ta­re la cute per rimuo­ve­re tut­te le impu­ri­tà depo­si­ta­te­vi.
  • Segui­re una die­ta sana e bilan­cia­ta –> l’alimentazione deve garan­ti­re il cor­ret­to appor­to di nutri­men­ti alla nostra chio­ma.

Ora non resta che segui­re que­sti sem­pli­ci con­si­gli per ave­re una chio­ma sana e for­te!