Per essere sem­pre al top e appa­rire in splen­dida forma in ogni occa­sione, molte donne devono saper com­bi­nare con un giu­sto mix il make-up cor­retto e ideale. I colori della pelle sono tanti, color latte o medi­ter­ra­neo, ma l’obiettivo è sem­pre lo stesso: appa­rire belle e lumi­nose tutta la gior­nata, con il giu­sto trucco viso che dona quel qual­cosa in più ad ogni volto, senza tra­scu­rare il colore dei capelli.

Come sce­gliere i giu­sti pro­dotti di cosmesi in base al colore della pelle o dei capelli?

Ini­ziare dalla cura delle soprac­ci­glia può risul­tare una scelta vin­cente, que­sta parte del volto non deve essere tra­scu­rata. Le ragazze con i capelli biondi dovranno usare una matita di due toni più scura rispetto ai capelli per assot­ti­gliare il diva­rio e rimo­du­lare il colore, accen­tuan­done la forma. Le ragazze con i capelli castani, invece, dovranno usare una matita di due toni più chiara che dia lumi­no­sità allo sguardo.

A seconda del colore dei capelli si pos­sono quindi adot­tare diverse solu­zioni. Vediamo insieme quali:

  • per le ragazze more: sfrut­tare il colore della car­na­gione, dando qual­che tocco di luce. L’ombretto migliore è un color oro o cham­pa­gne da sten­dere sulla pal­pe­bra mobile, men­tre nella piega dell’occhio, per dare enfasi alle zone di ombra, si userà un bronzo o un mar­rone scuro ramato. Ben venga poi il duo magico di matite mar­rone e nera, la prima da pas­sare sfu­mata sotto l’occhio, per ingran­dirlo e dar­gli defi­ni­zione e la seconda sopra, vicino all’attaccatura delle ciglia, per un’espressione più pro­fonda e decisa. Se si dà enfasi allo sguardo sulle lab­bra andrà bene un colore neu­tro, se invece si vorrà atti­rare l’attenzione su que­ste ultime, allora i colori bor­deaux e pru­gna, saranno il top;
  • per le ragazze dai capelli cor­vino con pelle chiara: si dovrà cer­care di dare più colore ma sem­pli­ce­mente di enfa­tiz­zare le ombre. Un bron­zer leg­gero nell’incavo sotto gli zigomi farà parte del lavoro, com­ple­tato da un blush tenue in crema da sten­dere con par­si­mo­nia sulle guance, per dare un tocco di luce al viso. Sugli occhi si sten­dano i grigi e i neri di matite, ombretti eye­li­ner e mascara, che ingran­di­scono lo sguardo. E sulle lab­bra? La parola d’ordine è osare: rosso, pru­gna o color fra­gola saranno i colori da sce­gliere per avere una bocca da baciare;
  • per le bionde: si dovrà pun­tare a colori viso che scal­dino l’incarnato: per­fetti i pesca e i rosa neu­tri, da usare sia sugli zigomi sia sugli occhi. Sulle lab­bra si può osare di più: anche il rosso è ben accetto, cata­liz­zando l’attenzione sulla parte bassa del viso. Per le tona­lità più fredde di biondo i colori dovranno bilan­ciare la base scal­dan­dola: e quindi ben ven­gano l’oro e il bronzo, che sosti­tui­scono il rosa, che appiat­ti­rebbe troppo;
  • per le rosse natu­rali: l’obiettivo sarà dare un po’ di colore agli zigomi, pun­tando sui rosa accesi, più che sui rossi, che non illu­mi­nano l’incarnato lat­teo, ma lo appiat­ti­scono. Sugli occhi i colori ideali sono i verdi, in par­ti­co­lare il verde oliva o il petro­lio che con­tra­stano mera­vi­glio­sa­mente con i capelli. Per dare ancora più luce allo sguardo si può pres­sare un po’ di ombretto per­lato nell’angolo interno dell’occhio e nella rima infe­riore e com­ple­tare il look usando tona­lità per le lab­bra che ne valo­riz­zino il colore natu­rale. Da evi­tare i rossi accesi.

L’importante comun­que è non abu­sare troppo di pro­dotti cosme­tici, in quanto potreb­bero dare dei pro­blemi a livello der­ma­to­lo­gico. Se si hanno delle dif­fi­coltà, il con­si­glio è sem­pre quello di affi­darsi ad un esperto capace di aiu­tare donne in que­sta situa­zione. Inca­ri­care una per­sona com­pe­tente per la cura del pro­prio aspetto infatti è cer­ta­mente un modo sicuro, pra­tico e veloce per rag­giun­gere dei risul­tati senza cor­rere peri­coli, che potreb­bero com­pro­met­tere la salute dei pro­prio capelli cau­sando danni il più delle volte evitabili.