I negozi e le far­ma­cie espon­gono sugli scaf­fali diversi pro­dotti indi­cati per la cura o la pre­ven­zione della caduta dei capelli, ma tutti garan­ti­scono i risul­tati attesi? La domanda sorge spon­ta­nea: quali pro­dotti usare? Come sce­gliere quelli più indi­cati per le pro­prie esigenze?

Per pro­ce­dere senza sba­gliare è suf­fi­ciente seguire que­sti step:

1. Step

Prima di acqui­stare pro­dotti che con­tra­stano la caduta dei capelli, è impor­tante riflet­tere sul tipo di pro­blema riscon­trato e doman­darsi: si tratta di caduta tem­po­ra­nea o calvizie?

Una distin­zione tra i due ter­mini è dove­rosa, infatti, la caduta tem­po­ra­nea può veri­fi­carsi in seguito ad una cura far­ma­co­lo­gica, a periodi di stress, scom­pensi ali­men­tari e nei cambi di sta­gione, inol­tre la ricre­scita del capello avviene in seguito in modo pres­so­ché naturale.

La cal­vi­zie invece è una pato­lo­gia più com­plessa e richiede un pro­fondo stu­dio delle sue cause e una tera­pia mirata atta a risol­vere o atte­nuare il pro­blema, l’Alopecia ad esem­pio è quella più diffusa.

2. Step

Dopo aver riflet­tuto sul tipo di per­dita dei capelli, è bene rivol­gersi a un Cen­tro Tri­co­lo­gico per appro­fon­dire le cause che hanno indotto la caduta e avere delle indi­ca­zioni da parte di un esperto su come pro­cede e sul tipo di cura da seguire. In que­sta sede saranno indi­cati anche spe­ci­fici pro­dotti da adottare.

3. Step

Esi­stono in com­mer­cio molti tipi di pro­dotti, che pos­sono essere usati in certi casi:

  • Inte­gra­tori ali­men­tari –> sono utili a sop­pe­rire a una dieta povera di sostanze nutri­tive, fanno bene all’organismo e rin­for­zano i capelli, ma rara­mente sono in grado di arre­stare la caduta dei capelli;
  • Pro­dotti a base di che­ra­tina –> adatti a ristrut­tu­rare e ren­dere più forti i capelli, in quanto com­po­sti di che­ra­tina, ma non riso­lu­tivi come sistemi anti-caduta;
  • Impac­chi e maschere –> raf­for­zano i capelli fra­gili e spenti, ma non fun­gono come pro­dotti che con­tra­stano la perdita;
  • Far­maci –> sotto pre­scri­zione medica, que­sti pro­dotti risul­tano coa­diu­vanti nella lotta alla cal­vi­zie, soprat­tutto quelli a base di Fina­ste­ride e Mino­xi­dil, che hanno dimo­strato una certa effi­ca­cia nel com­bat­tere alcune forme di Alo­pe­cia. I far­maci devono essere assunti pre­stando atten­zione agli effetti col­la­te­rali, varia­bili da una per­sona all’altra.

Affi­darsi a un buon Cen­tro Tri­co­lo­gico aiuta a indi­vi­duare l’entità della caduta riscon­trata, le cause, i metodi d’intervento e a risol­vere il pro­blema, potendo con­tare sul valido apporto di un esperto.