Rispol­ve­rate mol­lette, for­cine, lacci e chi più ne ha più ne metta. Il 2015 è l’anno delle accon­cia­ture!
Comode, per tutte le età, adat­ta­bili ad ogni situa­zione, saranno il biglietto da visita per­fetto per ogni occa­sione. La linea guida sarà la sem­pli­cità e l’essenzialità delle linee, un ritorno alle ori­gini mini­mal delle accon­cia­ture anni ’90. Ana­liz­ziamo insieme le varie oppor­tu­nità per le 3 prin­ci­pali accon­cia­ture: chi­gnon, coda di cavallo e treccia.

In prin­ci­pio fu lo chi­gnon, vera regina delle pet­ti­na­ture. In que­sto 2015 i modi per por­tarlo saranno mol­te­plici a seconda della mon­da­nità dell’occasione. Potrà essere maxi e basso con i capelli ingel­lati effetto wet-look, per la serata che vi con­fe­rirà un aria austera ed elegante.

Per affron­tare la quo­ti­dia­nità delle gior­nate in uffi­cio, vi con­si­gliamo sem­pre uno chi­gnon basso, ma con qual­che ciuffo sba­raz­zino che vi ricade sul volto. Comodo, potete sem­pre arric­chire la vostra figura con un ferma capelli più o meno ele­gante a seconda del vostro out­fit di tutti i giorni.

chignon

Pas­siamo poi alla coda di cavallo, o pony­tail, come è stata ribat­tez­zata negl’ultimi anni, che ha come inne­ga­bile pre­gio quello di essere estre­ma­mente per­so­na­liz­za­bile, a seconda della situa­zione e del vostro gusto. Alta e rigi­dis­sima, must per que­sta sta­gione inver­nale soprat­tutto se avete i capelli di colori algidi oppure spet­ti­nata, per espri­mere la vostra spon­ta­neità, sbiz­zar­ri­tevi come più i vostri capelli lun­ghi vi ispi­rano. Se volete una pic­cola chicca, vi con­si­gliamo la com­bi­na­zione maxi volume sul capo ed una coda alta, un richiamo alle geo­me­trie coto­nate degl’anni ’80 rispet­tando il det­tame di linea­rità di que­sto 2015.
Coda di Cavallo

Infine vediamo la trec­cia. Par­tiamo dalla dop­pia fun­zione che può avere. Infatti, oltre ad essere una comoda accon­cia­tura, è anche il modo ideale per otte­nere il look beach waves, tanto sfog­giato dalle stare in que­sto ini­zio di 2015. Limi­tan­doci però a con­si­de­rarla come accon­cia­tura pura, vi con­si­gliamo di adat­tarla ai vostri capelli: asse­con­date i vostri capelli ricci facen­dovi una trec­cia alta che asse­condi le curve natu­rali della vostra chioma oppure vi sug­ge­riamo una mezza trec­cia con coda finale, nel caso siate lisce.

Treccia

Ma essendo que­sto l’anno delle pet­ti­na­ture, non pos­siamo che sug­ge­rirvi di sbiz­zar­rirvi e mesco­lare anche que­ste tec­ni­che di base per otte­nere la vostra per­so­na­lis­sima accon­cia­tura, come ad esem­pio rac­co­gliere una trec­cia in un raf­fi­nato chi­gnon, per con­fe­rirvi un aria quasi regale, oppure abbi­nare sud­di­vi­dere una coda bassa per metà lascian­dola sem­plice, per l’altra metà intrecciandola.

Eccovi le linee guida per le accon­cia­ture di que­sto 2015, non vi resta che pro­varle su voi stesse e mostrarcele!