A Hol­ly­wood impaz­za­no le accon­cia­tu­re più eccen­tri­che. Atto­ri ed attri­ci con pet­ti­na­tu­re e look deci­sa­men­te par­ti­co­la­ri, spes­so e volen­tie­ri impie­ga­te per inter­pre­ta­re alcu­ni per­so­nag­gi sto­ri­ci o cari­ca­tu­ra­li. Nel set del­la com­me­dia “Burt Won­der­sto­ne” sono sta­ti immor­ta­la­ti in que­sti gior­ni atto­ri come Ste­ve Car­rel, Oli­via Wil­deSte­ve Busce­mi con tagli deci­sa­men­te anni ’70 e ’80. La star più chiac­chie­ra­ta è però il gran­dis­si­mo Jim Car­rey, il comi­co sfog­gia un capel­lo rock e vin­ta­ge mol­to lun­go e stra­na­men­te bion­do. Un’accon­cia­tu­ra inso­li­ta per l’attore, il qua­le però ci ha abi­tua­to nel cor­so degli anni a veri e pro­pri tra­sfor­mi­smi di sti­le. Dal ciuf­fo a bana­na di “Ace Ven­tu­ra l’acchiappa ani­ma­li” al caschet­to imper­ti­nen­te di “Sce­mo e più sce­mo”, per fini­re con accon­cia­tu­re più clas­si­che o spet­ti­na­te in film più impe­gna­ti come “Se mi lasci ti can­cel­lo” o “The Tru­man Show”.

La com­me­dia, diret­ta da Don Scar­di­no (regi­sta di serie tv qua­li Royal Pains30 RockRescue Me) e sce­neg­gia­ta da Jona­than Gold­stein (Bones) e John Fran­cis Daley (“Come ammaz­za­re il capo e vive­re feli­ci”), rac­con­ta di una riva­li­tà tra maghi a Las Vegas. Jim Car­rey in que­sto film inter­pre­ta il ruo­lo di co-pro­ta­go­ni­sta, riva­le di Won­der­sto­ne-Car­rel, all’interno di una sto­ria incen­tra­ta sull’antagonismo scop­piet­tan­te tra i due comi­ci, già ami­ci nemi­ci in “Una set­ti­ma­na da Dio”. Non ci resta che aspet­ta­re per vede­re sul gran­de scher­mo il nuo­vo film del­la pre­mia­ta dit­ta Car­rey-Car­rel, vedre­mo qua­li accon­cia­tu­re esi­bi­ran­no e qua­li gag tire­ran­no fuo­ri dal cilin­dro per far­ci ride­re.

(Cre­di­ts: http://www.aceshowbiz.com/)