Quanti sono i gio­vani che quo­ti­dia­na­mente uti­liz­zano il gel per creare stra­va­ganti e moderne pet­ti­na­ture? Mol­tis­simi!
A riguardo ci sono da sfa­tare diversi tabù legati all’errata con­vin­zione che ne scon­si­glia l’uso per­ché cau­se­rebbe l’indebolimento e la per­dita di capelli.
Basti pen­sare che la famosa attrice ame­ri­cana Came­ron Diaz, si rifiutò di girare una scena del film “ Tutti pazzi per Mary” per­ché non voleva met­tere il gel per capelli. La Diaz aveva paura non solo di rovi­nare la pro­pria imma­gine con pet­ti­na­ture biz­zarre, ma soprat­tutto di inde­bo­lire i capelli. Per for­tuna cam­biò idea ed oggi si gode il suc­cesso del film, cha ha spo­po­lato non solo in Ame­rica, ma anche in Italia..

Il gel entra in con­tatto sola­mente con la super­fi­cie del capello e non può pene­trare nel fol­li­colo, in que­sto modo crea alcun tipo di pro­blema, non può essere nem­meno iden­ti­fi­cato come una delle cause della caduta dei capelli. Atten­zione però: dopo molte ore dall’applicazione del gel sui capelli, è con­si­glia­bile fare un lavag­gio per con­sen­tire alla capi­glia­tura, così come all’epidermide, di respi­rare. Un errore molto comune è andare a letto con i capelli ancora “ingel­lati” e sve­gliarsi con migliaia di resi­dui, che non fanno respi­rare il cuoio capelluto.

Un’indicazione impor­tante può essere quella di limi­tare le appli­ca­zioni quo­ti­diane a pic­cole quan­tità, in que­sto modo sarà pos­si­bile avere l’effetto desi­de­rato senza un senso di “appic­ci­ca­tic­cio”. Sui capelli umidi potrete otte­nere un effetto bagnato, uti­liz­zando un fis­sag­gio forte o extra forte, dipen­derà dal tipo di gel che avete acqui­stato.
Coloro che hanno un tipo di capello molto liscio, evi­tino di usare gel, meglio usare spray fis­santi o model­lanti liquidi, con pic­cole quan­tità otter­rete comun­que un buon effetto bagnato.

Met­tete pure il gel, ma seguite gli accor­gi­menti che vi abbiamo appena dato.

Che ne dite voi fana­tici del gel?