Come ben sap­pia­mo, la cadu­ta dei capel­li e quin­di la cal­vi­zie, col­pi­sce alme­no il 70 % del­la popo­la­zio­ne mon­dia­le. Si trat­ta di un feno­me­no dif­fu­sis­si­mo che dall’antichità crea pro­ble­mi a gene­ra­zio­ni di uomi­ni e negli ulti­mi tem­pi non ha tra­scu­ra­to anche le don­ne.

La solu­zio­ne a que­sto pro­ble­ma potreb­be arri­va­re dal­le api, inset­to labo­rio­so che pro­du­ce un oro liqui­do dol­cis­si­mo: il mie­le. Insie­me a que­sto, le api pro­du­co­no anche una pre­zio­sa sostan­za chia­ma­ta pro­po­li.

Secon­do gli esper­ti, pare che il pro­po­li sia un eli­sir di lun­ga vita per i capel­li pro­prio per­chè per­met­te­reb­be ai fol­li­co­li di soprav­vi­ve­re più a lun­go anche se attac­ca­ti dal dii­dro­te­sto­ste­ro­ne.

Le api pro­du­co­no tan­tis­si­me varie­tà di sostan­ze uti­li all’uomo e si spe­ra che anche que­sta sia in gra­do di aiu­ta­re effet­ti­va­men­te.

Cadu­ta dei Capel­li e il suo part­ner Hair Cen­ter — Pron­to­ca­pel­li riman­go­no in ascol­to per valu­ta­re i dati di test che anco­ra non sono dispo­ni­bi­li.

Pho­to Cre­dit: Miche­le Mon­do­ra via pho­to­pin cc