I capelli sono lo spec­chio di noi stessi, abbel­li­scono la nostra imma­gine ma non solo, espri­mono anche le nostre sen­sa­zioni e stile di vita; se stiamo attra­ver­sando un momento par­ti­co­lar­mente stres­sante o trau­ma­tico, essi potreb­bero risen­tirne. È impor­tante pren­dersi cura dei capelli per­ché sono l’indice del nostro stato di benes­sere. Lo stress di con­se­guenza potrebbe essere la causa di alcune pato­lo­gie legate alla caduta dei capelli o al loro inca­nu­ti­mento.
Secondo un recente stu­dio, pub­bli­cato sullo Jour­nal of Cli­ni­cal Endo­cri­no­logy Meta­bo­lism, con­dotto dall’Università Era­smo da Rot­ter­dam su un cam­pione di per­sone in età avan­zata, è emersa la pos­si­bi­lità di cal­co­lare su una por­zione di capelli la con­cen­tra­zione di cor­ti­solo (ormone dello stress) e il pre­sunto peri­colo car­dio­va­sco­lare cui sarebbe sot­to­po­sta la persona.

L’ana­lisi dei capelli, ese­guita da esperti, rive­le­rebbe la con­cen­tra­zione di cor­ti­solo impor­tante per iden­ti­fi­care il livello di stress cui è sot­to­po­sto il paziente e se può essere a rischio. L’esame è con­dotto su una por­zione di capelli di tre cen­ti­me­tri pren­dendo la parte più vicina al cuoio capel­luto, che cor­ri­spon­de­rebbe al periodo degli ultimi tre mesi, poi­ché è stato riscon­trato che l’ormone si con­cen­tra soprat­tutto in que­sta parte del capello.

Si con­si­glia quindi di pre­stare atten­zione alla salute dei nostri capelli e soprat­tutto al nostro stile di vita per­ché potrebbe indi­care se qual­cosa non va. Ci sono degli esami spe­ci­fici che si pos­sono com­piere per veri­fi­care il benes­sere del nostro cuoio capel­luto, tra que­sti il tri­co­gramma è quello più dif­fuso. Il primo passo da fare se si vuole con­trol­lare i pro­pri capelli è quello di chie­dere una con­su­lenza tri­co­lo­gica ad esperti, per mag­giori infor­ma­zioni in merito si può visi­tare la sezione: http://www.prontocapelli.it/check-up .