Basta una ciocca di capelli per capire se una per­sona fa uso di qual­siasi tipo di stu­pe­fa­centi. Dopo qual­che giorno arriva la rispo­sta, il costo è di 150 euro. Da oggi ogni geni­tore può sapere che vita fa suo figlio, soprat­tutto quando esce con strane com­pa­gnie.

Sistemi inno­va­tivi che sma­sche­rano anche il tipo di droga assunta e addi­rit­tura se il con­sumo è costante o occa­sio­nale. L’ecstasy e le anfe­ta­mine sono le più get­to­nate tra le capi­glia­ture dei gio­vani e giovanissimi.

Dob­biamo sot­to­li­neare come, il capello, sia indice di salute gene­rale del corpo. Tutti i tipi di far­maci e le dro­ghe pos­sono inci­dere sullo svi­luppo e sulla forza del capello. Non a caso, si stanno svol­gendo ana­lisi sui capelli degli spor­tivi per sco­prire se ci pos­sono essere tracce di sostanze dopanti.

E’ pro­vato che alcuni medi­ci­nali e sostanze stu­pe­fa­centi pro­vo­cano una per­dita di capelli; di que­sti fanno parte in par­ti­co­lare alcune classi di anti­bio­tici e gli anti­de­pres­sivi, in grado di cau­sare il pas­sag­gio di un alto numero di capelli alla fase telo­gen, cioè di caduta (Deflu­vium telogenico).

Quindi atten­zione e non date la colpa alla vec­chiaia se poi vi cadono i capelli!!!

Photo Cre­dit: Mat­teo Bagnoli via pho­to­pin cc