L’infol­ti­mento, che si tratti di una par­rucca o di una pro­tesi capelli, deve essere trat­tato con cura, ecco per­ché una puli­zia attenta e costante può farlo durare più a lungo. Per prima cosa l’igie­niz­za­zione di par­rucca e/o pro­tesi capelli è un gesto che dev’essere com­piuto con una certa inten­sità e costanza, soprat­tutto per chi ne fa un uso inten­sivo, per rimuo­vere tracce di sudore, grasso o spor­ci­zia. Indos­sare un infol­ti­mento pulito, inol­tre, non cau­serà fasti­diosi pru­riti al cuoio capel­luto. Il lavag­gio e la luci­da­tura della par­rucca o pro­tesi capelli sono due azioni impor­tanti, ma altret­tanto fon­da­men­tale è asciu­garli nella maniera cor­retta. Non tutti sanno che un gesto sba­gliato potrebbe com­pro­met­tere la bel­lezza dell’infoltimento. Ecco le cose da fare!

  • tam­po­nare la par­rucca o l’infoltimento con un asciu­ga­mano per togliere l’acqua in eccesso;
  • met­tere l’infoltimento su una strut­tura ad asciu­gare, sce­gliere una testina vuota in modo che l’aria possa pas­sare anche all’interno della base;
  • pet­ti­nare la par­rucca o pro­tesi capelli con un pet­tine a denti lar­ghi una volta asciutta;
  • lasciare asciu­gare l’infoltimento fino a quando non avrà perso tutta l’umidità.

No

  • non striz­zare la par­rucca o pro­tesi capelli tor­cen­dola per­ché potrebbe per­dere le fibre e rovi­narsi la base;
  • non pet­ti­nare l’infoltimento men­tre è bagnato per evi­tare di strap­pare capelli;
  • non asciu­gare la par­rucca o la pro­tesi ad alte tem­pe­ra­ture, si scon­si­glia l’utilizzo del phon ma, se neces­sa­rio, usarlo a basse tem­pe­ra­ture e man­te­nendo una certa distanza, per evi­tare di bru­ciare la fibra/capelli.

È impor­tante ricor­dare che se si tratta di par­ruc­che o pro­tesi capelli in sin­te­tico il troppo calore rovina la fibra, bru­cian­dola e sec­can­dola e non sarà pos­si­bile porvi rime­dio se non acqui­stan­done una nuova. Se invece l’infoltimento è in capelli natu­rali, si può uti­liz­zare una fonte di calore per pro­ce­dere con l’acconciatura desi­de­rata ma pre­stando atten­zione alla tem­pe­ra­tura e man­te­nendo la cor­retta distanza, anche in que­sto caso i capelli pos­sono bruciarsi.

Infine, si con­si­glia di appli­care sulla par­rucca o pro­tesi capelli dei pro­dotti spe­ci­fici prima di pro­ce­dere con l’asciugatura, come dei con­di­zio­nanti per pro­teg­gere la fibra e con­tra­stare il fasti­dioso effetto statico.

Seguire que­sti sem­plici con­si­gli per­mette di man­te­nere l’infoltimento bello e farlo durare nel tempo.

Photo Cre­dit: donnamoderna.com