Quando si decide di acqui­stare la par­rucca, una delle pre­oc­cu­pa­zioni è che non sia rico­no­sci­bile agli occhi delle altre per­sone, poi­ché il giu­di­zio degli altri rende insi­curi e genera imba­razzo. Infatti, indos­sare la par­rucca è sem­pre una deci­sione dif­fi­cile e deli­cata in quanto per la donna la chioma rap­pre­senta una parte della sua sen­sua­lità e veder mutare il pro­prio aspetto in maniera improv­visa non è facil­mente accet­ta­bile. Oltre all’insicurezza, suben­tra anche la pre­oc­cu­pa­zione che gli altri si accor­gano che se indossi la parrucca.

In realtà, por­tare la par­rucca è un gesto molto impor­tante, per­ché per­mette di miglio­rare la pro­pria imma­gine, di acqui­sire mag­gior sicu­rezza nel rap­porto con le altre per­sone ed è asso­ciata ad un dispo­si­tivo medico, si tratta di un valore aggiunto per chi si trova ad attra­ver­sare momenti deli­cati e rap­pre­senta un valido sup­porto psi­co­lo­gico, oltre che estetico.

Ecco qual­che con­si­glio per por­tare la par­rucca in maniera naturale!

  • Sce­gliere la par­rucca con il taglio più somi­gliante al pro­prio –> que­sto per­mette di non stra­vol­gere com­ple­ta­mente la pro­pria imma­gine ma di appor­tare solo qual­che pic­colo cam­bia­mento nel taglio. Di norma non si sce­glie quasi mai una par­rucca di molto più lunga dei pro­pri capelli per­ché il pas­sag­gio non si rive­le­rebbe molto cre­di­bile, è pre­fe­ri­bile pren­derne una più corta e giu­sti­fi­care la scelta dicendo che ci avete dato un taglio!
  • Sce­gliere la tona­lità giu­sta –> più si sce­glie una di colore somi­gliante meno si noterà la dif­fe­renza però anche un cam­bio di tona­lità o meches pos­sono essere viste come una voglia di rin­no­va­mento. Si con­si­glia comun­que di non sce­gliere colori troppo par­ti­co­lari altri­menti nel tempo ci si potrebbe stancare.
  • Indi­vi­duare la den­sità cor­retta –> le par­ruc­che pos­sono avere dif­fe­renti den­sità e di con­se­guenza volumi. Se nor­mal­mente avete una capi­glia­tura con­te­nuta con capelli fini, si scon­si­glia di sce­gliere par­ruc­che troppo volu­mi­nose e vice­versa. Avvi­ci­narsi il più pos­si­bile alla den­sità nor­male è impor­tante per ren­dere la par­rucca credibile.

Infine, per avere mag­giori infor­ma­zioni sulla tipo­lo­gia di par­rucca più adatta, si con­si­glia di rivol­gersi ad un cen­tro tri­co­lo­gico di fidu­cia per otte­nere il parere di uno specialista.