Nel nostro blog abbiamo già par­lato di quanto sia impor­tante il lavag­gio della par­rucca e della pro­tesi capelli, un’igienizzazione com­pleta e accu­rata può far durare l’infoltimento nel tempo senza pro­vo­care spia­ce­voli sen­sa­zioni di pru­rito o altre irri­ta­zioni al cuoio capel­luto. Il lavag­gio però non è l’unico gesto al quale pre­stare atten­zione per man­te­nere la par­rucca o la pro­tesi capelli bella e lucente, anche l’asciu­ga­tura è fon­da­men­tale: un gesto sba­gliato potrebbe com­pro­met­tere irre­pa­ra­bil­mente la fibra e i mate­riali dell’infoltimento. In gene­rale si rac­co­manda di asciu­gare l’infoltimento in maniera natu­rale, all’aria, per­ché il calore del phon potrebbe bru­ciare e rovi­nare i vari com­po­nenti. Per essere più chiari è neces­sa­rio sud­di­vi­dere l’infoltimento secondo i mate­riali impie­gati in:

  • capelli natu­rali –> si pos­sono trat­tare con fonti di calore, non a tem­pe­ra­ture troppo alte, per que­sto si deve evi­tare di sur­ri­scal­dare il capello. Si con­si­glia per­ciò di usare aria tie­pida solo per accon­ciare l’infoltimento e dopo averlo lasciato asciu­gare ini­zial­mente all’aria. Inol­tre, è buona regola appli­care sulle lun­ghezze un pro­dotto con­di­zio­nante prima di pro­ce­dere con l’asciugatura, per pro­teg­gere ulte­rior­mente il capello dal calore. Se per qual­che motivo dovesse essere neces­sa­rio ulti­mare l’asciugatura con il phon si con­si­glia di par­tire dalle radici e scen­dere fino alle punte, per non ren­dere i capelli cre­spi e far alzare le cuti­cole del capello.
  • fibra sin­te­tica –> è scon­si­gliato l’uso di phon, in quanto la fibra al con­tatto con il troppo calore potrebbe dan­neg­giarsi e bru­ciarsi. Il danno come anti­ci­pato potrebbe essere irre­pa­ra­bile, dipende sem­pre dalla sua entità. La fibra sin­te­tica una volta rovi­nata perde la lucen­tezza ori­gi­na­ria. Inol­tre, non è neces­sa­rio uti­liz­zare ferri o pia­stre per­ché la par­rucca sin­te­tica nasce già con una piega che viene man­te­nuta nono­stante il lavaggio.
  • misto –> le pro­tesi capelli spesso sono com­po­ste sia da capelli natu­rali sia sin­te­tici, per que­sto il miglior modo per non rovi­narle è farle asciu­gare all’aria senza uti­liz­zare fonti di calore e appog­gian­dole su una strut­tura che per­metta l’areazione e la per­dita di umidità.

Seguire que­sti con­si­gli per­met­terà di far durare l’infoltimento a lungo senza rovi­narlo e di man­te­nerlo sem­pre bello e lucente.

Con­si­glio dell’esperto:

Avvol­gete la par­rucca o la pro­tesi capelli bagnata in un asciu­ga­mano in micro­fi­bra, che assorbe mag­gior­mente l’acqua ed è molto più leg­gero rispetto ai tra­di­zio­nali asciu­ga­mani in cotone.