La pro­tesi capelli nel tempo può dete­rio­rarsi e rovi­narsi, ecco per­ché nono­stante le ripa­ra­zioni è neces­sa­rio sosti­tuirla. Ordi­nare un infol­ti­mento nuovo non è mai una scelta sem­plice, per­ché que­sta negli anni è diven­tata una parte del pro­prio corpo e s’indossa con disin­vol­tura in ogni cir­co­stanza. Spesso suben­tra nella per­sona la pre­oc­cu­pa­zione di non riu­scire a tro­vare la pro­tesi capelli adatta e che la pre­ce­dente sarebbe stata sem­pre più comoda e adatta, e si tende così a riman­dare l’appuntamento con­ti­nuando a tam­po­nare con pic­cole ripa­ra­zioni e aggiu­sta­menti. Per prima cosa ogni nuovo infol­ti­mento dev’essere aggiu­stato sulla testa e con­fe­zio­nato su misura, all’inizio è nor­male che sia da siste­mare prima di indos­sarlo con tran­quil­lità. Ecco 7 con­si­gli utili per indos­sare la pro­tesi capelli adatta:

  1. Non aspet­tare troppo a lungo –> si con­si­glia di non atten­dere che l’infoltimento si rovini in maniera visi­bile per ordi­narne uno nuovo, onde evi­tare situa­zioni che potreb­bero creare disagio.
  2. Gio­care d’anticipo –> pia­ni­fi­care un nuovo acqui­sto è il modo migliore per non tro­varsi all’ultimo momento con la pro­tesi capelli da sosti­tuire e com­piere una scelta affret­tata. Si sug­ge­ri­sce per que­sto di rivol­gersi a un cen­tro spe­cia­liz­zato per ordi­nare l’infoltimento.
  3. Essere gra­duale –> prima di indos­sare la pro­tesi capelli in eventi par­ti­co­lari e impor­tanti, si con­si­glia di por­tarla in maniera gra­duale quo­ti­dia­na­mente. Il tempo aiu­terà la per­sona ad abi­tuarsi al nuovo infol­ti­mento e accre­scere la sicu­rezza e natu­ra­lezza nell’indossarlo.
  4. Sem­pli­cità –> sce­gliere un taglio sem­plice e che richiede una manu­ten­zione non com­pli­cata è la deci­sione migliore per evi­tare di uti­liz­zare pro­dotti per capelli e appa­rec­chi che nel tempo potreb­bero opa­ciz­zare o rovi­nare la fibra della pro­tesi capelli.
  5. Spe­ri­men­tare –> ogni pro­tesi capelli richiede un certo tipo di anco­rag­gio, inol­tre, anche la per­sona stessa spe­ri­men­tando vari tipi di nastri bia­de­sivi o colle potrebbe pre­fe­rire un metodo all’altro, per cui non si deve temere di pro­vare diversi sistemi.
  6. Essere ligio al dovere –> effet­tuare un’accurata puli­zia di pro­tesi capelli e cuoio capel­luto è fon­da­men­tale per indos­sarla senza pre­oc­cu­parsi che possa muo­versi o creare irri­ta­zioni cuta­nee fasti­diose e da curare. Più cura si avrà e più a lungo durerà l’infoltimento.
  7. Fidarsi –> fidarsi del con­si­glio dell’esperto in fase di scelta e ordi­na­zione della pro­tesi capelli, poi­ché uno spe­cia­li­sta cono­sce alla per­fe­zione mate­riali, anco­raggi, sistemi ade­sivi e altro e sarà in grado di indi­vi­duare l’infoltimento con le carat­te­ri­sti­che più cor­rette per lo stile di vita e abi­tu­dini della per­sona. Inol­tre, potrà rispon­dere a ogni domanda e chia­rire pos­si­bili dubbi sull’argomento.

Infine, sen­tirsi a pro­prio agio con la pro­tesi capelli è l’obiettivo pri­ma­rio per per­met­tere una qua­lità della vita migliore, ecco per­ché il momento della scelta non dev’essere affret­tato ma pon­de­rato seria­mente, in quanto si tratta di un’integrazione che accom­pa­gnerà la per­sona quo­ti­dia­na­mente per diversi anni.

Photo Cre­dit: oroscopo.virgilio.it