La pro­tesi capelli è un pro­lun­ga­mento del nostro corpo e diventa parte inte­grante della per­sona che la indossa, ecco per­ché è fon­da­men­tale man­te­nerla bella e farla durare nel tempo. Seguendo alcune sem­plici accor­tezze sarà più facile gestire l’infoltimento e la sua durata. Come abbiamo già avuto modo di riba­dire nel blog, la puli­zia della pro­tesi capelli è uno dei gesti più impor­tanti per igie­niz­zarla e man­te­nerla in ordine, ma non è il solo aspetto da con­si­de­rare. Nel tempo la pro­tesi capelli può diven­tare sem­pre più opaca, secca e dif­fi­cil­mente pet­ti­na­bile allora è sicu­ra­mente giunto il momento di inter­ve­nire. C’è un modo sem­plice per pren­dersi cura dell’infoltimento ed eli­mi­nare il pro­blema dei capelli arruf­fati e opa­chi. La pro­tesi capelli, infatti, diver­sa­mente dai capelli natu­rali, non usu­frui­sce della pro­du­zione di sebo da parte del cuoio capel­luto per que­sto è i capelli pos­sano aggro­vi­gliarsi più facil­mente. Quando si nota un peg­gio­ra­mento repen­tino si con­si­glia di agire in pre­stezza e non aspet­tare che la situa­zioni peg­giori, per­ché in quel caso si dovrà poi ricor­rere a solu­zioni più importanti:

  • ripa­ra­zione;
  • sosti­tu­zione dell’infoltimento.

Soli­ta­mente que­ste alter­na­tive sono piut­to­sto dispen­diose dal punto di vista eco­no­mico e di tem­pi­sti­che, poi­ché per ordi­nare una nuova pro­tesi capelli su misura, si dovrà atten­dere un certo periodo. Per evi­tare di arri­vare a quel punto si sug­ge­ri­sce di pre­stare la giu­sta cura all’infoltimento uti­liz­zando dei pro­dotti appo­siti come ad esempio:

  • trat­ta­menti districanti;
  • trat­ta­menti condizionanti.

Que­sti ser­vono a man­te­nere i capelli mor­bidi, lisci e impe­dire all’umidità di alte­rare il volume. Si sug­ge­ri­sce di appli­care que­sti pro­dotti dopo ogni lavag­gio e prima di indos­sare l’infoltimento, ovvia­mente in una quan­tità ido­nea che potrà variare in base anche alle sta­gioni e alle tem­pe­ra­ture esterne, per que­sto sarà neces­sa­rio pro­vare diverse quan­tità fino a quando non si tro­verà quella più giusta.

Qua­lora que­ste sem­plici cure non siano suf­fi­cienti a risol­vere il pro­blema allora si con­si­glia di rivol­gersi a un cen­tro tri­co­lo­gico di fidu­cia per valu­tare le varie solu­zioni. Infatti, esperti del set­tore saranno in grado di inter­ve­nire con trat­ta­menti anche stru­men­tali per ripor­tare la pro­tesi capelli alla con­di­zione ini­ziale, diver­sa­mente saranno a dispo­si­zione per offrire con­su­lenze per ordi­nare un infol­ti­mento nuovo.