Per alcune per­sone viag­giare non rap­pre­senta solo un momento posi­tivo, ma nello stesso tempo genera anche un po’ di pre­oc­cu­pa­zione, soprat­tutto per chi indossa una pro­tesi capelli, ma si tratta solo di orga­niz­zarsi nella maniera migliore e non si incor­rerà nes­sun rischio.

Di seguito qual­che sem­plice con­si­glio da seguire per affron­tare le vacanze senza stress e ansia:

  • acqui­stare prima del viag­gio tutti i pro­dotti neces­sari alla cura ed igiene della pro­tesi capelli, in modo da non rischiare di tro­var­sene sprov­vi­sti alla neces­sità, nello spe­ci­fico certi pro­dotti potreb­bero non essere repe­ri­bili, soprat­tutto all’estero;
  • sce­gliere un metodo di anco­rag­gio dell’infoltimento più pra­tico, ad esem­pio pre­fe­rire il nastro bia­de­sivo piut­to­sto della colla liquida, per­ché più facile da imbal­lare e veloce da applicare;
  • pre­stare atten­zione alla tipo­lo­gia di anco­rag­gio che si indossa, soprat­tutto se si deve pren­dere l’aereo e pas­sare attra­verso lo scan­ner di con­trollo, poi­ché ad esem­pio le clip potreb­bero essere rile­vate dall’apparecchiatura, anche se soli­ta­mente non suc­cede, per que­sto se pos­si­bile pre­fe­rire colle o nastri;
  • met­tere in vali­gia un cap­pello, ban­dana o tur­bante, per sop­pe­rire ad even­tuali incon­ve­nienti tem­po­ra­nei, ad esem­pio per avere il tempo di siste­mare o aggiu­stare l’infoltimento men­tre siete fuori;
  • pro­ce­dere all’igie­niz­za­zione della pro­tesi capelli prima di par­tire in modo da poter sfrut­tare il più pos­si­bile l’ancoraggio ed effet­tuare la rimo­zione solo dopo un periodo più lungo;
  • si con­si­glia sem­pre di redi­gere una lista dei pro­dotti da por­tare con sé per non dimen­ti­care nulla e ren­dere la pro­pria espe­rienza di viag­gio più tran­quilla e meno preoccupante.

Que­sti sono solo sem­plici sug­ge­ri­menti da tenere pre­senti per tra­scor­rere delle vacanze serene, senza temere per la vostra pro­tesi capelli.

Photo Cre­dit: quotidianoprevenzione.it