Acqui­sta­re la pro­te­si capel­li è un pas­so mol­to impor­tan­te per­ché chi poi la indos­se­rà, dovrà ave­re un aspet­to fami­lia­re e il più natu­ra­le pos­si­bi­le, ecco per­ché è fon­da­men­ta­le por­si qual­che doman­da sull’argomento. Ci sono diver­si fat­to­ri da con­si­de­ra­re pri­ma di sce­glie­re la pro­te­si capel­li, ossia:

  • il tipo di inte­gra­zio­ne neces­sa­ria;
  • la gran­dez­za del­la zona o del­le zone da rin­fol­ti­re;
  • la tipo­lo­gia di capel­li;
  • il colo­re dei capel­li;
  • la lun­ghez­za dei capel­li;
  • la den­si­tà dei capel­li;
  • il meto­do di anco­rag­gio del­la pro­te­si;
  • la como­di­tà.

Tut­ti que­sti ele­men­ti devo­no esse­re valu­ta­ti con atten­zio­ne e tra que­sti ci con­cen­tre­re­mo sul­la den­si­tà dei capel­li dell’infoltimento, uno dei temi prin­ci­pa­li per ave­re un look natu­ra­le. Una buo­na rego­la da rispet­ta­re per quan­to riguar­da la den­si­tà è: “meno è meglio”. È pre­fe­ri­bi­le una den­si­tà mino­re di capel­li piut­to­sto che mag­gio­re, per­ché se si sba­glia per ecces­so non pos­si­bi­le ripa­ra­re all’errore, inve­ce inne­sta­re nuo­vi capel­li nel­le zone che lo richie­do­no, è un’operazione più sem­pli­ce e meno inva­si­va. Per pri­ma cosa si con­si­glia di rivol­ger­si ad un cen­tro tri­co­lo­gi­co per far­si gui­da­re nel­la scel­ta del­la pro­te­si capel­li, per­so­na­le spe­cia­liz­za­to sarà in gra­do di offri­re l’assistenza neces­sa­ria. Come anti­ci­pa­to uno dei para­me­tri da con­si­de­ra­re è sce­glie­re una den­si­tà di capel­li adat­ta all’età del­la per­so­na. Que­sto per evi­ta­re di esa­ge­ra­re con la con­cen­tra­zio­ne di capel­li e ave­re un aspet­to cre­di­bi­le e natu­ra­le, così nes­su­no si accor­ge­rà che indos­se­re­te un infol­ti­men­to. Il siste­ma dev’essere quin­di per­so­na­liz­za­to e model­la­to sul­le esi­gen­ze e le carat­te­ri­sti­che del­la per­so­na. Si deve, inol­tre, tene­re pre­sen­te che una pro­te­si capel­li può dura­re nel tem­po, anche anni, per cui non si deve tra­scu­ra­re il fat­to­re età, se una per­so­na avan­za con gli anni avrà sem­pre meno capel­li ecco per­ché sce­glie­re di non aumen­ta­re di trop­po la con­cen­tra­zio­ne potreb­be rive­lar­si la scel­ta cor­ret­ta sul lun­go perio­do.

Infi­ne, rispet­tan­do qual­che sem­pli­ce accor­gi­men­to e seguen­do il con­si­glio di uno spe­cia­li­sta sarà pos­si­bi­le rag­giun­ge­re l’obiettivo desi­de­ra­to, ossia indos­sa­re una pro­te­si capel­li como­da e che resti­tui­sca l’aspetto ori­gi­na­rio alla per­so­na: a ognu­no il suo infol­ti­men­to!