Caduta dei capelli: i capelli possono ricrescere?

Esiste qualche terapia per fermare la caduta dei capelli? I capelli possono ricrescere? Scopriamolo assieme!

La caduta dei capelli interessa ogni anno molte persone, sia donne sia uomini, di tutte le età, e può essere in parte consistente, si può accentuare in certi periodi dell’anno e attenuarsi in altri. I fattori scatenanti della caduta dei capelli possono essere molteplici e differenti, individuare con esattezza la causa è il primo passo per avvicinarsi alla soluzione del problema. Una delle domande principali che ci si pone quando s’inizia a perdere i capelli è se ricresceranno ancora. Per prima cosa, questa domanda andrà rivolta ad uno specialista del settore, consultare un buon centro tricologico può essere determinante nell’analisi della situazione e nel successo della terapia da attuare. Non è possibile, infatti, rispondere al quesito in maniera generica e netta, in quanto ogni caso dev’essere studiato approfonditamente prima di dare una risposta certa, poiché le cause sono tante e possono combinarsi nei modi più disparati.

Qual è il ciclo di vita del capello?

Non tutti sanno che il ciclo di ricrescita del capello si ripete circa 20 volte durante la vita della persona. Il ciclo comprende 3 fasi:

  • anagen –> nascita del capello;
  • catagen –> sviluppo;
  • telogen –> caduta e rinascita.

Le varie fasi hanno un range di durata più o meno stabilita in una persona sana, se una di queste dovesse accorciarsi molto, potrebbe significare che qualcosa non va, che la chioma non è in salute e i capelli potrebbero iniziare a cadere precocemente. I follicoli piliferi, responsabili della creazione del capello, possono atrofizzarsi temporaneamente, ma ci vorranno anni prima che diventino totalmente inattivi, ecco perché intervenire velocemente è importante.

Esistono dei trattamenti efficaci per far ricrescere i capelli?

Sì. Lo scopo di ogni trattamento è di cercare di riportare il ciclo di crescita agli standard abituali, potenziando la capacità dei follicoli piliferi di produrre capelli sani e forti. Uno dei fattori che gioca un ruolo fondamentale nella miniaturizzazione del capello è l’enzima 5alfa-reduttasi, ecco perché intervenire e combattere questo processo offre maggiori opportunità di successo della terapia. Esistono, inoltre, altre cause della caduta dei capelli come ad esempio:

  • sebo in accesso;
  • stress;
  • forfora;
  • disfunzioni metaboliche e ormonali;
  • alimentazione non bilanciata;
  • farmaci.

Ognuna di queste cause, sia essa singola o in combinazione con altre, dev’essere contrastata con una strategia diversa, non esiste, infatti, un prodotto solo e generico per risolvere il problema. L’anamnesi spesso si rivela complessa e individuare i fattori da eliminare non è semplice perché ogni caso è a sé. Rivolgersi ad un centro specializzato sarà la scelta giusta per intraprendere una terapia personalizzata e differenziata, studiata in funzione delle caratteristiche della persona e delle cause che hanno provocato la caduta dei capelli.