Caduta dei capelli nell’uomo: come arrestarla?

È possibile arrestare la caduta dei capelli nell’uomo? Ecco come!

Ogni anno la caduta dei capelli interessa circa il 60% degli uomini in età matura, ma una certa percentuale riguarda anche giovani uomini sui 25-30 anni. Perdere i propri capelli è traumatico soprattutto se si verifica precocemente, ecco perché è importante preservare la salute della chioma e intervenire appena si percepisce il problema. In molti casi la caduta dei capelli può essere temporanea e dovuta ad alcuni fattori che possono essere risolti, mentre in altri può diventare definitiva e quindi patologica.

Esistono, infatti, diversi modi per attenuare o arrestare la caduta dei capelli, ecco qualche consiglio utile:

  1. Lavare spesso i capelli –> si consiglia di lavare i capelli almeno a giorni alterni per igienizzare nella maniera corretta il cuoio capelluto, è fondamentale eliminare dalla cute, infatti, tutte quelle sostanze che vi si possono depositare giornalmente come sebo, forfora, ed altre particelle nocive contenute nell’aria.
  2. Seguire una dieta sana e bilanciata –> si suggerisce di evitare diete dimagranti troppo restrittive, il corpo ha bisogno di tutti i nutrimenti per funzionare regolarmente, per cui assumere frutta e verdura con regolarità, mangiare carne bianca e pesce azzurro può solo far bene al nostro organismo. Si consiglia, inoltre, di eliminare o ridurre i fritti, gli alcolici e i cibi troppo grassi e di bere molta acqua, soprattutto durante il periodo estivo. Ad esempio, uno degli alimenti migliori per i nostri capelli è la mela verde perché ricca di minerali come ferro, zinco, rame, manganese e potassio, ed è importante per lo sviluppo e la formazione del capello.
  3. Praticare sport –> seguire uno stile di vita sano, un’alimentazione adeguata e la pratica di attività fisica, non può che giovare al nostro corpo. Un organismo in forma e bilanciato riesce a svolgere le normali funzioni vitali senza sofferenza ecco perché anche la chioma non può che beneficiarne. Dopo aver praticato sport, si consiglia di lavare accuratamente i capelli per eliminare tracce di sudore e grasso in eccesso che potrebbero intasare il cuoio capelluto.
  4. Evitare lo stress –> lo stress può causare problemi al nostro organismo sotto vari aspetti, ad esempio può accelerare l’invecchiamento della pelle, provocare la caduta dei capelli ed altri.
  5. Conoscere i capelli –> è importante conoscere i propri capelli. Quando questi sono bagnati, sono più deboli, per questo si consiglia di non pettinarli per evitare di spezzarli. Inoltre, non utilizzare il phon ad alte temperature perché potrebbe seccare eccessivamente il fusto rendendolo fragile e soggetto allo spezzamento.
  6. Monitorare la caduta dei capelli –> i capelli subiscono un ricambio fisiologico durante i cambi di stagione, si tratta di una perdita normale e temporanea che di solito si arresta in poco tempo. Se la caduta dovesse essere maggiore rispetto al normale e prolungata nel tempo si consiglia di rivolgersi ad uno specialista per un controllo.

Infine, seguendo questi piccoli accorgimenti sarà possibile mantenere la chioma in salute ma se si dovesse notare qualche problema di caduta dei capelli anomala la prima cosa da fare è chiedere un consulto ad un centro tricologico di fiducia per lo studio dello stato di salute del cuoio capelluto.


Deprecated: related_posts è deprecata dalla versione 5.12.0! Al suo posto utilizza yarpp_related. in /var/www/vhosts/cadutadeicapelli.net/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 4861